DECRETO-LEGGE 18 settembre 2001, n. 347

Interventi urgenti in materia di spesa sanitaria.

note: Entrata in vigore del decreto: 20-9-2001.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 16 novembre 2001, n. 405 (in G.U. 17/11/2001, n.268).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/06/2014)
Testo in vigore dal: 1-12-2007
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 6.
                        Livelli di assistenza

  1.  Nell'ambito  della  ridefinizione  dei  Livelli  essenziali  di
assistenza (LEA), entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore del
presente  decreto,  la  Commissione  unica  del  farmaco, con proprio
provvedimento,  individua  i  farmaci che, in relazione al loro ruolo
non  essenziale,  alla  presenza  fra  i  medicinali  concedibili  di
prodotti  aventi  attivita'  terapeutica  sovrapponibile  secondo  il
criterio   delle  categorie  terapeutiche  omogenee,  possono  essere
totalmente  o parzialmente esclusi dalla rimborsabilita'. Con decreto
del  Presidente  del  Consiglia dei ministri, da adottare entro il 30
novembre,  su  proposta  del Ministro della salute di concerto con il
Ministro  dell'economia  e  delle finanze, d'intesa con la Conferenza
permanente  per  i  rapporti  tra  lo Stato, le regioni e le province
autonome  di  Trento e di Bolzano, sono definiti i livelli essenziali
di  assistenza,  ai  sensi dell'articolo 1 del decreto legislativo 30
dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni.
  2.  La  totale  o  parziale  esclusione  dalla  rimborsabilita' dei
farmaci  di  cui  al  comma  1  e'  disposta, anche con provvedimento
amministrativo  della  regione,  tenuto  conto  dell'andamento  della
propria spesa farmaceutica rispetto al tetto di spesa programmato.
  ((2-bis.  Sono  nulli  i provvedimenti regionali di cui al comma 2,
assunti  in  difformita'  da quanto deliberato, ai sensi del comma 1,
dalla   Commissione   unica   del  farmaco  o,  successivamente  alla
istituzione      dell'AIFA,      dalla     Commissione     consultiva
tecnico-scientifica  di tale Agenzia, fatte salve eventuali ratifiche
adottate dall'AIFA antecedentemente al 1 ottobre 2007)).