DECRETO-LEGGE 15 gennaio 1991, n. 8

((Nuove norme in materia di sequestri di persona a scopo di estorsione e per la protezione dei testimoni di giustizia, nonche' per la protezione e il trattamento sanzionatorio di coloro che collaborano con la giustizia)).

note: Entrata in vigore della legge: 16-1-1991.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 15 marzo 1991, n. 82 (in G.U. 16/03/1991, n.64).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 04/10/2018)
Testo in vigore dal: 4-12-2018
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 14 
                   Servizio centrale di protezione 
 
  1. Alla attuazione e alla specificazione delle modalita'  esecutive
del programma speciale di  protezione  deliberato  dalla  commissione
centrale provvede  il  Servizio  centrale  di  protezione  istituito,
nell'ambito del Dipartimento della pubblica  sicurezza,  con  decreto
del  Ministro   dell'interno,   di   concerto   con   il   ((Ministro
dell'economia e delle finanze)) che ne  stabilisce  la  dotazione  di
personale e di mezzi, anche in deroga alle norme vigenti, sentite  le
amministrazioni interessate. ((Il Servizio centrale di protezione  e'
articolato in almeno due divisioni dotate di  personale  e  strutture
differenti e autonome, in modo da assicurare la trattazione  separata
delle posizioni dei collaboratori di giustizia  e  dei  testimoni  di
giustizia)). PERIODO SOPPRESSO DALLA L. 11 GENNAIO 2018, N. 6. 
  ((1-bis. All'attuazione  del  presente  articolo  si  provvede  nei
limiti delle risorse umane, strumentali e finanziarie  disponibili  a
legislazione vigente)). 
  2. COMMA ABROGATO DALLA L. 13 FEBBRAIO 2001, N. 45.