DECRETO-LEGGE 11 luglio 1988, n. 258

Modifiche alla legge 1° marzo 1986, n. 64, in attuazione della decisione della commissione CEE/88/318 del 2 marzo 1988.

note: Entrata in vigore del decreto: 13/07/1988.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 05 agosto 1988, n. 337 (in G.U. 11/08/1988, n.188).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 20/05/1994)
Testo in vigore dal: 20-7-1994
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 3. 
  1. La disposizione dell'articolo 59 del  testo  unico  delle  leggi
sugli  interventi  nel  Mezzogiorno,  approvato   con   decreto   del
Presidente della Repubblica 6 marzo 1978, n. 218,  e'  applicabile  a
favore  delle  imprese  di  trasformazione  dei   prodotti   di   cui
all'allegato II del trattato CEE fino al 31  dicembre  1993.  Restano
fermi i termini piu' brevi indicati ai  commi  2  e  3  dell'articolo
2.((2)) 
  2. Le agevolazioni tariffarie previste dall'articolo 17, commi  11,
12 e 13, della legge 1 marzo 1986, n. 64, non competono sui trasporti
dei prodotti di cui all'allegato II del trattato CEE. 
  3. Il comma 5 dell'articolo 15 della legge 1 marzo 1986, n. 64,  e'
abrogato. 
    
-----------------

    
AGGIORNAMENTO (2) 
  Il D.L. 16 maggio 1994, n. 299, convertito con modificazioni, dalla
L. 19 luglio 1994, n. 451 ha disposto (con l'art. 19,  comma  1)  che
"In attesa dell'emanazione del decreto di cui  all'articolo  2  della
legge  14  gennaio  1994,  n.  21,  di  conversione  in  legge,   con
modificazioni, del decreto-legge 19 novembre 1993, n.  465,  relativo
alla definizione ed attribuzione, in conformita' agli indirizzi della
Comunita' europea, degli sgravi contributivi di cui  all'articolo  59
del  testo  unico  delle  leggi  sugli  interventi  nel  Mezzogiorno,
approvato con decreto del Presidente della Repubblica 6  marzo  1978,
n. 218, il termine del 30 novembre 1993,  previsto  dall'articolo  1,
comma 1, del predetto decreto-legge e quello del  31  dicembre  1993,
previsto dall'articolo 3, comma 1, del decreto-legge 11 luglio  1988,
n. 258, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 agosto 1988,  n.
337, sono differiti fino a tutto il periodo di paga in  corso  al  30
giugno 1994, con una riduzione dello sgravio generale di cui ai commi
primo e secondo del richiamato articolo 59 dalla  misura  del  6  per
cento alla misura del 5 per cento, relativamente al periodo  di  paga
in corso al 1 gennaio 1994 e fino al 30 giugno 1994."