DECRETO-LEGGE 30 dicembre 1987, n. 536

Fiscalizzazione degli oneri sociali, proroga degli sgravi contributivi nel Mezzogiorno, interventi per settori in crisi e norme in materia di organizzazione dell'INPS.

note: Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 febbraio 1988, n. 48 (in G.U. 01/03/1988, n.50). (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 25/05/2021)
Testo in vigore dal: 1-3-1988
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                              Art. 10.

  1.  Le disposizioni di legge e di regolamento che disciplinano, per
le  gestioni  amministrate  dall'Istituto  nazionale della previdenza
sociale  e  dall'Istituto  nazionale  per  l'assicurazione contro gli
infortuni  sul  lavoro,  l'organizzazione  e  le  procedure  relative
all'accertamento, riscossione e accreditamento della contribuzione, e
dei premi e alla liquidazione ed erogazione delle prestazioni nonche'
l'organizzazione   interna  degli  uffici,((restano  in  vigore  fino
all'approvazione delle delibere di cui al comma 2)).
  2. Le modifiche alla disciplina delle materie di cui al comma 1, ad
esclusione  dei diritti soggettivi, e ferma restando la disciplina di
cui all'articolo 2 della legge 8 marzo 1985, n. 72, sono adottate con
delibere  dei  consigli di amministrazione degli istituti assunte con
la maggioranza assoluta dei componenti in carica. Le delibere entrano
in  vigore dopo la loro approvazione da parte del Ministro del lavoro
e   della  previdenza  sociale,  previa  conforme  deliberazione  del
Consiglio  dei  Ministri, da adottarsi nel termine di sessanta giorni
dalla data del loro ricevimento.