DECRETO-LEGGE 29 dicembre 1987, n. 534

Proroga di termini previsti da disposizioni legislative ed interventi di carattere assistenziale ed economico.

note: Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 febbraio 1988, n. 47 (in G.U. 01/03/1988, n.50). (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/12/2007)
Testo in vigore dal: 1-1-1988
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
  Ritenuta  la  straordinaria  necessita'  ed  urgenza di disporre la
proroga  di  termini  in  materia  di  servizi  e opere pubbliche, di
agevolazioni  tributarie  e  di  scadenza  nelle  zone  colpite dalle
recenti  calamita'  naturali,  nonche'  di disporre interventi per le
recenti  alluvioni  in  Calabria,  per  il  mantenimento della scorta
strategica di prodotti petroliferi e per assicurare la partecipazione
italiana alle Conferenze per la sicurezza e la cooperazione europea;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 23 dicembre 1987;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri, di
concerto  con  i Ministri dei trasporti, dell'interno, delle finanze,
dell'industria, del commercio e dell'artigianato, del turismo e dello
spettacolo,   dei   lavori   pubblici,  per  il  coordinamento  della
protezione  civile, della marina mercantile, degli affari esteri, del
tesoro e del bilancio e della programmazione economica;

                                EMANA

il seguente decreto:
                               Art. 1.

  1.   E'   prorogato   al  31  dicembre  1988  il  termine  previsto
dall'articolo 37 del decreto del Presidente della Repubblica 24 marzo
1981,  n.  145,  gia' prorogato al 31 dicembre 1987 dall'articolo 12,
comma  1, del decreto-legge 30 dicembre 1985, n. 791, convertito, con
modificazioni,  dalla legge 28 febbraio 1986, n. 46, limitatamente al
servizio metereologico, le cui funzioni devono essere definitivamente
trasferite   dalla   Aeronautica  militare  all'Azienda  autonoma  di
assistenza  al  volo per il traffico aereo generale entro la suddetta
data del 31 dicembre 1988.