DECRETO-LEGGE 28 gennaio 1986, n. 9

Interpretazione autentica del quarto comma dell'articolo 4 della legge 11 luglio 1980, n. 312.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 24 marzo 1986, n. 78 (in G.U. 29/03/1986, n.74).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/1989)
Testo in vigore dal: 1-3-1990
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2.

  1.  Per il personale di cui all'articolo 1 e per tutti i dipendenti
dell'ex   carriera  direttiva  che  rivestono  particolari  posizioni
professionali  e'  istituita  la  nona  qualifica  funzionale,  i cui
profili  e  modalita'  di accesso verranno stabiliti con la procedura
contrattuale  prevista  dalla  legge  29  marzo  1983,  n. 93 , ferma
restando la particolare disciplina dettata per il personale dei ruoli
indicati  nella  legge  1  aprile 1981, n. 121, e relativi decreti di
attuazione e successive norme di modifica.
  2.  Con la stessa procedura verranno conseguentemente modificate le
declaratorie  dei  profili  professionali  stabiliti  dall'articolo 2
della legge 11 luglio 1980, n. 312.
  3.  La dotazione organica della nona qualifica non deve superare il
50 per cento della dotazione dell'ottava qualifica.
  4.  Il  trattamento  iniziale  della nona qualifica non puo' essere
superiore  al ((92 per cento)) del trattamento iniziale del direttore
di divisione del ruolo ad esaurimento.