DECRETO-LEGGE 28 febbraio 1983, n. 55

Provvedimenti urgenti per il settore della finanza locale per l'anno 1983.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 26 aprile 1983, n. 131 (in G.U. 30/04/1983, n.117).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/11/2000)
vigente al 14/01/2020
Testo in vigore dal: 17-5-1995
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                            Art. 1-quater

  (1)  Le  province  e  i  comuni  partecipano  alla elaborazione dei
programmi  regionali  di  sviluppo  sulla  base  dei principi sanciti
dall'articolo  11  del  decreto  del  Presidente  della Repubblica 24
luglio  1977,  n. 616, dall'articolo 34 della legge 5 agosto 1978, n.
468, e dagli statuti regionali.
  (2)  Le  province  e  i  comuni  devono  operare scelte prioritarie
coerenti  con  gli  indirizzi  e  gli  obiettivi della programmazione
economica nazionale e dei programmi regionali di sviluppo.
  (3) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (4) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (5) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (6) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (7) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (8) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (9) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (10) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))
  (11) ((COMMA ABROGATO DAL D. LGS. 25 FEBBRAIO 1995, N. 77))