DECRETO-LEGGE 21 giugno 1980, n. 270

Modificazioni alle disposizioni in materia di ora legale.

note:
Decreto-Legge convertito dalla L. 08 agosto 1980, n. 436 (in G.U. 19/08/1980, n.226).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 19/08/1980)
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 25-6-1980
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; 
  Vista la legge 24 dicembre 1966, n.  1144,  recante  la  disciplina
dell'ora legale; 
  Ritenuta la straordinaria  necessita'  di  urgenza  di  modificare,
entro il corrente mese di giugno, il termine iniziale entro il  quale
deve essere fissata la data di decorrenza dell'ora legale, al fine di
consentire la emanazione  di  una  direttiva  comunitaria  che  abbia
effetto dal 1981; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri  adottata  il  19
giugno 1980; 
  Sulla proposta del Presidente del  Consiglio  dei  Ministri  e  del
Ministro  degli  affari  esteri,  di  concerto  con  i  Ministri  dei
trasporti, dell'industria, del commercio  e  dell'artigianato,  della
pubblica istruzione, del  lavoro  e  della  previdenza  sociale,  del
turismo e dello spettacolo e della marina mercantile; 
 
                                EMANA 
 
                        il seguente decreto: 
                               Art. 1. 
 
  Il secondo comma dell'art. 1 della legge 24 dicembre 1966, n. 1144,
e' sostituito dal seguente: 
  "La data  di  inizio  dell'ora  legale,  compresa  nel  periodo  28
marzo-10 giugno, e quella di  cessazione,  compresa  nel  periodo  20
settembre-31  ottobre,  sono  annualmente  fissate  con  decreto  del
Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio
dei  Ministri,  di   concerto   con   i   Ministri   dei   trasporti,
dell'industria, del  commercio  e  dell'artigianato,  della  pubblica
istruzione, del lavoro e della previdenza sociale  e  del  turismo  e
dello spettacolo".