DECRETO-LEGGE 10 giugno 1977, n. 307

Proroga dei termini di scadenza di alcune agevolazioni a favore dei contribuenti delle zone della regione Friuli-Venezia Giulia colpite dal terremoto nel 1976, nonche' del termini di prescrizione e di decadenza in materia di tasse ed imposte indirette sugli affari.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 04 agosto 1977, n. 500 (in G.U. 12/08/1977, n.220).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/08/1977)
Testo in vigore dal: 13-8-1977
aggiornamenti all'articolo
                              Art.3-bis

  ((Ai  contribuenti  soggetti  all'imposta sul reddito delle persone
fisiche  aventi  domicilio  fiscale  nei comuni di cui al primo comma
dell'articolo  2  del  presente  decreto,  nonche'  a  quelli  aventi
domicilio   fiscale   in   comuni   diversi  da  quelli  terremotati,
limitatamente  all'imposta  relativa  ai  redditi prodotti nei comuni
sopra  indicati,  e  ai contribuenti soggetti all'imposta sul reddito
delle  persone  giuridiche,  relativamente  alle  aziende indicate al
precedente  articolo  3 del presente decreto non si applicano per gli
anni  1977  e  1978 le disposizioni della legge 23 marzo 1977, n. 97,
modificata  dal  decreto-legge  18 marzo 1977, n. 66, convertito, con
modificazioni, nella legge 16 maggio 1977, n. 198)).