DECRETO LEGISLATIVO 17 aprile 1948, n. 547

Modificazioni al decreto legislativo Presidenziale 27 giugno 1946, n. 38, concernente l'istituzione dell'Azienda nazionale autonoma delle strade statali (A.N.A.S.).

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 03/04/1986)
Testo in vigore dal: 24-2-1952
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visto l'art. 4 del decreto-legge luogotenenziale 25 giugno 1944, n.
151, con le modificazioni ad esso apportate dall'art. 3, comma primo,
del decreto legislativo luogotenenziale 16 marzo 1946, n. 98; 
  Viste le disposizioni transitorie I e XV della Costituzione; 
  Visto l'art. 87, comma quinto, della Costituzione; 
  Udito il Consiglio di Stato in adunanza generale e visto il  parere
della Corte dei conti a sezioni riunite; 
  Sulla proposta del Ministro per i lavori pubblici, di concerto  con
i Ministri per l'interno, per le finanze e per il tesoro; 
 
                              PROMULGA 
 
  il  seguente  decreto  legislativo,  approvato  dal  Consiglio  dei
Ministri con deliberazione dell'8 aprile 1948: 
                               Art. 1. 
 
  L'Azienda  nazionale  autonoma  delle  strade  statali  (A.N.A.S.),
istituita col decreto legislativo Presidenziale 27  giugno  1946,  n.
38, ha i seguenti compiti: 
    a) di gestire le strade statali e le autostrada appartenenti allo
Stato, provvedendo alla loro manutenzione ordinaria e straordinaria; 
    b) di realizzare il  progressivo  miglioramento  delle  strade  e
delle autostrade stesse e delle relative segnalazioni; 
    c) di costruire nuove strade e nuove autostrade sia  direttamente
sia in concessione; 
    ((d) controllare l'esercizio delle  autostrade  non  appartenenti
allo Stato)); 
    ((e))) di presiedere all'attuazione delle leggi e dei regolamenti
di polizia per quanto concerne la tutela del patrimonio delle  strade
ed autostrade statali, nonche' per quanto concerne la circolazione  e
la disciplina del traffico sulle medesime. 
  E'  soppresso  l'art.  1,  comma  terzo,  del  decreto  legislativo
luogotenenziale 29 settembre 1944, n. 377.