DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 settembre 1988, n. 447

Approvazione del codice di procedura penale.

note: Entrata in vigore del decreto: 24/10/1989 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 13/07/2022)
Testo in vigore dal: 24-10-1989
                              Art. 592. 
           Condanna alle spese nei giudizi di impugnazione 
  1. Con  il  provvedimento  che  rigetta  o  dichiara  inammissibile
l'impugnazione, la parte privata che l'ha proposta e' condannata alle
spese del procedimento. 
  2.  I  coimputati  che  hanno  partecipato  al  giudizio  a   norma
dell'articolo 587 sono condannati alle spese in solido con l'imputato
che ha proposto l'impugnazione. 
  3. L'imputato che nel giudizio  di  impugnazione  riporta  condanna
penale e' condannato alle spese dei precedenti giudizi, anche  se  in
questi sia stato prosciolto. 
  4. Nei giudizi di impugnazione per  i  soli  interessi  civili,  la
parte privata soccombente e' condannata alle spese.