DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 luglio 1953, n. 703

Ricostituzione del comune di Saltrio, in provincia di Varese.

  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 15-10-1953
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto  il  regio  decreto 4 settembre 1927, n. 2389, con il quale i
comuni  di  Clivio, Saltrio e Viggiu', in provincia di Varese, furono
soppressi e fusi in unico Comune denominato Viggiu' ed Uniti;
  Visto  il  regio  decreto  4 ottobre 1934, n. 2353, con il quale la
denominazione  del comune di Viggiu' ed Uniti era mutata in quella di
Viggiu';
  Visto  il decreto del Presidente della Repubblica in data 30 maggio
1953,  n.  476, con il quale veniva ricostituito il comune di Clivio,
con la circoscrizione territoriale preesistente alla soppressione;
  Vista  l'istanza  in  data  27  aprile  1947, intesa ad ottenere la
ricostituzione del comune di Saltrio;
  Ritenuto che l'istanza e sottoscritta dalla maggioranza qualificata
dei  contribuenti  di  cui  all'art.  33  del testo unico della legge
comunale  e provinciale, approvato con regio decreto 3 marzo 1934, n.
383;
  Viste  le  deliberazioni  17  maggio  1947,  n.  44,  del Consiglio
comunale  di  Viggiu'  ed  11  settembre  stesso anno, n. 1950, della
Deputazione  provinciale  di  Varese, esprimenti il rispettivo parere
favorevole in ordine alla citata istanza;
  Visti  gli  articoli 33 e 35 del testo unico della legge comunale e
provinciale, approvato con regio decreto 3 marzo 1934, n. 383;
  Vista la legge 15 febbraio 1953, n. 71;
  Udito il parere del Consiglio di Stato;
  Sulla proposta del Ministro per l'interno;

                              Decreta:

                               Art. 1.

  E'  ricostituito  il comune di Saltrio, in provincia di Varese, con
la circoscrizione territoriale preesistente alla soppressione.