DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 settembre 1988, n. 447

Approvazione del codice di procedura penale.

note: Entrata in vigore del decreto: 24/10/1989 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 13/07/2022)
Testo in vigore dal: 24-10-1989
                               Art. 9. 
                          Regole suppletive 
  1.  Se  la  competenza  non  puo'  essere   determinata   a   norma
dell'articolo 8, e' competente il giudice dell'ultimo luogo in cui e'
avvenuta una parte dell'azione o dell'omissione. 
  2. Se non e' noto il luogo indicato  nel  comma  1,  la  competenza
appartiene successivamente al giudice della residenza, della dimora o
del domicilio dell'imputato. 
  3. Se nemmeno in tale modo e' possibile determinare la  competenza,
questa appartiene al giudice del luogo in cui ha sede  l'ufficio  del
pubblico ministero che ha provveduto per primo a iscrivere la notizia
di reato nel registro previsto dall'articolo 335.