DECRETO-LEGGE 31 maggio 2021, n. 77

Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure. (21G00087)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/06/2021
L'atto e' integrato con le correzioni apportate dall'avviso di rettifica pubblicato in G.U. 01/06/2021, n. 130 durante il periodo di "vacatio legis". E' possibile visualizzare la versione originaria accedendo al pdf della relativa Gazzetta Ufficiale di pubblicazione.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 29 luglio 2021, n. 108 (in S.O. n. 26, relativo alla G.U. 30/07/2021, n. 181).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 16/06/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 31-7-2021
aggiornamenti all'articolo
 
                             ART. 24-bis 
 
(( (Autorizzazione unica per la realizzazione di  interventi  edilizi
              rilevanti nelle strutture turistiche). )) 
 
  ((1. La costruzione di strutture  ricettive,  come  definite  dalle
leggi  regionali,  gli  interventi  di  modifica,   potenziamento   o
rifacimento totale o parziale delle medesime strutture, come definiti
dalla normativa vigente, nonche' le opere connesse a tali  interventi
e la realizzazione delle infrastrutture indispensabili  all'attivita'
delle predette strutture ricettive sono soggetti a  un'autorizzazione
unica rilasciata dalla regione o provincia autonoma  competente,  nei
limiti individuati da ciascuna regione e provincia autonoma ai  sensi
del comma 3. 
  2. L'autorizzazione unica di cui al comma 1 e' rilasciata all'esito
di  un  procedimento   unico,   al   quale   partecipano   tutte   le
amministrazioni interessate, svolto  nel  rispetto  dei  principi  di
semplificazione e con le modalita' stabilite  dalla  legge  7  agosto
1990, n. 241, e concluso con decisione adottata in sede di conferenza
di servizi decisoria, ai sensi degli articoli  14  e  seguenti  della
predetta legge n. 241  del  1990.  Fatti  salvi  gli  adempimenti  di
prevenzione degli incendi previsti dal regolamento di cui al  decreto
del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151,  il  rilascio
dell'autorizzazione unica costituisce titolo  valido  ai  fini  della
realizzazione dell'opera o dell'intervento e sostituisce  ogni  altro
atto di assenso comunque denominato. 
  3. Le regioni e  le  province  autonome  di  Trento  e  di  Bolzano
individuano gli interventi assoggettati ad  autorizzazione  unica  ai
sensi  del  comma  1  e  specificano  le  modalita'  e  i  tempi  del
procedimento unico di cui al comma 2, nel rispetto delle disposizioni
del codice dei beni culturali e del  paesaggio,  di  cui  al  decreto
legislativo 22 gennaio 2004, n. 42)).