LEGGE 4 aprile 1956, n. 212

Norme per la disciplina della propaganda elettorale.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 27/12/2013)
Testo in vigore dal: 30-4-1975
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 3.

  ((La  giunta  municipale, entro i tre giorni di cui all'articolo 2,
provvede a delimitare gli spazi di cui al primo comma dell'articolo 1
e a ripartirli in tante sezioni quante sono le liste o le candidature
uninominali ammesse.
  In  ognuno  degli  spazi  anzidetti  spetta,  ad  ogni  lista,  una
superficie  di  metri  2  di  altezza  per  metri 1 di base e ad ogni
candidatura  uninominale  una  superficie  di  metri 1 di altezza per
metri 0,70 di base.
  L'assegnazione  delle  sezioni  e'  effettuata seguendo l'ordine di
ammissione  delle  liste  o  delle  candidature, su di una sola linea
orizzontale  a  partire dal lato sinistro e proseguendo verso destra.
Sono  vietati  gli scambi e le cessioni delle superfici assegnate tra
le varie liste o i vari candidati)).