DECRETO LEGISLATIVO 16 gennaio 2013, n. 2

Modifiche ed integrazioni ai decreti legislativi 18 aprile 2011, n. 59 e 21 novembre 2005, n. 286, nonche' attuazione della direttiva 2011/94/UE recante modifiche della direttiva 2006/126/CE, concernente la patente di guida. (13G00019)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 2/2/2013.
Le disposizioni di cui al Capo II del presente decreto si applicano a far data dal 19 gennaio 2013, fatte salve le disposizioni di cui all'articolo 21, comma 1, lettere b), c) e d), che si applicano a decorrere dal novantesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore del presente decreto.
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2017)
  • Articoli
  • Capo I

    DISPOSIZIONI INTEGRATIVE E CORRETTIVE DEL DECRETO LEGISLATIVO 18
    APRILE 2011, N. 59, RECANTE ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE 2006/126/CE E
    2009/113/CE CONCERNENTI LA PATENTE DI GUIDA E RECEPIMENTO DELLA
    DIRETTIVA 2011/94/UE

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • agg.1
  • 12
  • Capo II

    DISPOSIZIONI INTEGRATIVE DEL CAPO II DEL DECRETO LEGISLATIVO 21
    NOVEMBRE 2005, N. 286, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 22
    DICEMBRE 2008, N. 214, RECANTE ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA N.
    2003/59/CE IN MATERIA DI QUALIFICAZIONE INIZIALE E FORMAZIONE
    PERIODICA DEI CONDUCENTI DI TALUNI VEICOLI STRADALI ADIBITI AL
    TRASPORTO DI COSE O DI PASSEGGERI

  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • Capo III

    ULTERIORI DIPOSIZIONI DI COORDINAMENTO NORMATIVO IN MATERIA DI
    PROVVEDIMENTI DI INIBIZIONE ALLA GUIDA EMESSI NEI CONFRONTI DI
    TITOLARI DI PATENTE DI GUIDA RILASCIATA DA UNO STATO ESTERO

  • 23
  • 24
  • 25
  • Allegati
Testo in vigore dal: 2-2-2013
attiva riferimenti normativi
                               Art. 3 
 
 
          Modifiche all'articolo 11 del decreto legislativo 
                        18 aprile 2011, n. 59 
 
  1. L'articolo 11, comma 1, del decreto legislativo 18 aprile  2011,
n. 59, e' sostituito dal seguente: 
 
                              "Art. 11 
 
 
        (Modifiche all'articolo 124 del codice della strada) 
 
  1. L'articolo  124  del  codice  della  strada  e'  sostituito  dal
seguente: "Art. 124 [Testo applicabile dal  19  gennaio  2013]  Guida
delle macchine agricole e delle macchine operatrici 
  1. Per guidare macchine agricole, escluse quelle con  conducente  a
terra, nonche' macchine operatrici,  escluse  quelle  a  vapore,  che
circolano su strada, occorre avere ottenuto una delle patenti di  cui
all'articolo 116, comma 3, e precisamente: 
    a) della categoria A1, per la guida delle macchine agricole o dei
loro complessi che  non  superino  i  limiti  di  sagoma  e  di  peso
stabiliti dall'articolo 53, comma 4, e che non superino la  velocita'
di 40 km/h; 
    b) della categoria B,  per  la  guida  delle  macchine  agricole,
diverse da quelle di cui alla  lettera  a),  nonche'  delle  macchine
operatrici; 
    c) della categoria C1, per le macchine operatrici eccezionali. 
  2. Con decreto del Ministro delle infrastrutture  e  dei  trasporti
sono stabiliti i tipi e le caratteristiche  dei  veicoli  di  cui  al
comma 1, lettere a) e b) che, eventualmente adattati, possono  essere
guidati da mutilati e minorati  fisici  con  patenti  speciali  delle
categorie A1 e B, previste dall'articolo 116, comma 3, lettere b)  ed
f). 
  3. Qualora non sia necessario prescrivere  adattamenti,  lo  stesso
decreto di cui al comma 2 stabilisce i tipi e le caratteristiche  dei
veicoli di cui al comma 1 che possono essere guidati  da  mutilati  e
minorati fisici. 
  4. Chiunque guida macchine agricole  o  macchine  operatrici  senza
essere munito della patente e' punito  ai  sensi  dell'articolo  116,
commi 15 e 17. All'incauto affidamento si applica la disposizione  di
cui all'articolo 116, comma 14.". 
          Note all'art. 3: 
              - Si riporta  il  testo  dell'art.  11,  comma  1,  del
          decreto legislativo 18 aprile 2011,  n.  59,  citato  nelle
          premesse, come sostituito dal presente decreto: 
              «Art.11  (Modifiche  all'art.  124  del  codice   della
          strada). -  1.  L'art.  124  del  codice  della  strada  e'
          sostituito dal seguente: 
                "Art. 124 (Guida  delle  macchine  agricole  e  delle
          macchine operatrici). - 1. Per guidare  macchine  agricole,
          escluse quelle con conducente  a  terra,  nonche'  macchine
          operatrici, escluse  quelle  a  vapore,  che  circolano  su
          strada, occorre avere ottenuto una  delle  patenti  di  cui
          all'art. 116, comma 3, e precisamente: 
                  a) della categoria A1, per la guida delle  macchine
          agricole o dei loro complessi che non superino i limiti  di
          sagoma e di peso stabiliti dall'art. 53, comma 4, e che non
          superino la velocita' di 40 km/h; 
                  b) della categoria B, per la guida  delle  macchine
          agricole, diverse da quelle di cui alla lettera a), nonche'
          delle macchine operatrici; 
                  c) della categoria C1, per le  macchine  operatrici
          eccezionali. 
              2. Con decreto del Ministro delle infrastrutture e  dei
          trasporti sono stabiliti i tipi e  le  caratteristiche  dei
          veicoli  di  cui  al  comma  1,  lettere  a)  e   b)   che,
          eventualmente adattati, possono essere guidati da  mutilati
          e minorati fisici con patenti speciali delle categorie A1 e
          B, previste dall'art. 116, comma 3, lettere b) ed f). 
              3. Qualora non sia necessario prescrivere  adattamenti,
          lo stesso decreto di cui al comma 2 stabilisce i tipi e  le
          caratteristiche dei veicoli di cui al comma 1  che  possono
          essere guidati da mutilati e minorati fisici. 
              4.  Chiunque  guida  macchine   agricole   o   macchine
          operatrici senza essere munito della patente e'  punito  ai
          sensi dell'art. 116, commi 15 e 17. All'incauto affidamento
          si applica la  disposizione  di  cui  all'art.  116,  comma
          14.".».