MINISTERO DELL'INTERNO

DECRETO 3 febbraio 1998, n. 45

Regolamento recante norme per l'espletamento del concorso pubblico e del concorso interno per l'accesso alla qualifica iniziale del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato, ai sensi dell'articolo 27 del decreto del Presidente della Repubblica 24 aprile 1982, n. 335, cosi' come sostituito dall'articolo 3 del decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 197.

note: Entrata in vigore del decreto: 31/3/1998
Testo in vigore dal: 31-3-1998
                               Art. 2.
                Concorso pubblico - Bando di concorso
  1. Il concorso pubblico e'  indetto, su base nazionale, con decreto
del Capo della Polizia - Direttore generale della pubblica sicurezza,
da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, nel
quale sono indicati:
  a)  il numero  dei posti  messi  a concorso  ed, eventualmente,  la
distribuzione degli stessi nelle diverse regioni;
  b) il numero  dei posti riservati da leggi a  favore di determinate
categorie ed i  titoli che danno luogo a precedenza  o a preferenza a
parita' di punteggio;
  c) i requisiti richiesti per la partecipazione al concorso;
    d) i documenti prescritti;
  e)  il termine  e le  modalita' di  presentazione delle  domande di
ammissione al concorso e dei documenti di cui alla precedente lettera
d);
  f)  il programma  delle  prove  d'esame ed  il  diario della  prova
scritta;
  g) la votazione minima da conseguire nelle prove d'esame;
    h) ogni altra prescrizione o notizia ritenuta utile.
  2. Per particolari esigenze possono essere banditi concorsi per una
o piu' regioni.
  3. La sede o le sedi nelle quali ha luogo la prova scritta, nonche'
il diario  di detta prova  sono stabiliti  con lo stesso  decreto che
indice  il concorso  o  con successiva  comunicazione da  pubblicarsi
nella Gazzetta Ufficiale  del giorno indicato nel  bando di concorso.
Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti.