DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 dicembre 2003, n. 398

Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di debito pubblico. (Testo A).

note: Entrata in vigore del provvedimento: 1/3/2004 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 25/08/2017)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 1-1-2015
aggiornamenti all'articolo
                            Art. 44. (L) 
            Fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato 
 
  ((1. In coerenza con gli  indirizzi  di  politica  monetaria  della
Banca centrale europea il conto denominato "Fondo per  l'ammortamento
dei  titoli  di  Stato",  istituito  presso  la  Banca  d'Italia,  e'
trasferito, con le relative giacenze,  presso  la  Cassa  depositi  e
prestiti Spa, previa stipulazione  di  apposita  convenzione  con  il
Ministero. Mediante tale convenzione sono stabilite le condizioni  di
tenuta del conto e le modalita' di gestione e di movimentazione delle
giacenze. Il Fondo ha lo  scopo  di  ridurre,  secondo  le  modalita'
previste dal presente testo unico, la consistenza dei titoli di Stato
in circolazione. (L) )). 
  2. L'amministrazione del Fondo di cui al comma 1 e' attribuita al 
    Ministro, coadiuvato da un Comitato consultivo composto: 
    a) dal Direttore generale del Tesoro, che lo presiede; 
    b) dal Ragioniere generale dello Stato; 
    c) dal Direttore dell'Agenzia delle entrate; 
    d) dal Direttore dell'Agenzia del demanio. (L). 
  3. Il Ministro presenta annualmente al Parlamento, in  allegato  al
conto consuntivo, una relazione sull'amministrazione del Fondo.  Alla
gestione del Fondo non si applicano le disposizioni  della  legge  25
novembre 1971, n. 1041, e successive modificazioni. (L).