DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 dicembre 1999, n. 535

Regolamento concernente i compiti del Comitato per i minori stranieri, a norma dell'articolo 33, commi 2 e 2-bis, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 9/2/2000. (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/11/2011)
Testo in vigore dal: 9-2-2000
                               Art. 5.
                             Censimento
  1.  I pubblici ufficiali, gli incaricati di pubblico servizio e gli
enti,   in   particolare   che  svolgono  attivita'  sanitaria  o  di
assistenza,  i  quali  vengano  comunque a conoscenza dell'ingresso o
della  presenza  sul territorio dello Stato di un minorenne straniero
non  accompagnato, sono tenuti a darne immediata notizia al Comitato,
con mezzi idonei a garantirne la riservatezza. La notizia deve essere
corredata   di   tutte   le  informazioni  disponibili  relative,  in
particolare,  alle  generalita',  alla  nazionalita', alle condizioni
fisiche, ai mezzi attuali di sostentamento ed al luogo di provvisoria
dimora   del  minore,  con  indicazione  delle  misure  eventualmente
adottate per far fronte alle sue esigenze.
  2. La segnalazione di cui al comma 1 non esime dall'analogo obbligo
nei  confronti  di  altri uffici o enti, eventualmente disposto dalla
legge  ad altri fini. Il Comitato e' tuttavia tenuto ad effettuare la
segnalazione ad altri uffici o enti, quando non risulti in modo certo
che essa sia stata gia' effettuata.
  3.  L'identita' del minore e' accertata dalle autorita' di pubblica
sicurezza,   ove   necessario   attraverso  la  collaborazione  delle
rappresentanze diplomatico-consolari del Paese di origine del minore.