DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 novembre 1990, n. 384

Regolamento per il recepimento delle norme risultanti dalla disciplina prevista dall'accordo del 6 aprile 1990 concernente il personale del comparto del Servizio sanitario nazionale, di cui all'art. 6 del decreto del Presidente della Repubblica 5 marzo 1986, n. 68.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 05/04/1995)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 1-1-1995
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 110 
            Indennita' del personale medico e veterinario 
  1. I valori annui lordi delle indennita' previste dall'articolo  92
del decreto del Presidente della Repubblica 20 maggio 1987,  n.  270,
per il personale medico e veterinario  sono  cosi'  stabiliti,  al  1
luglio 1990, data di decorrenza del regime: 
  Personale medico: 
    A) Tempo pieno: 
   Assistente medico, medico specialistica .. .. .. ...L. 1.650.000, 
    tempo pieno .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ...L. 13.300.000; 
   Coadiutore sanitario, vice direttore sanitario, 
    aiuto corresponsabile ospedaliero, medico 
    specialistica .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ....L. 2.160.000, 
    tempo pieno .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ...L. 16.520.000, 
    dirigenza medica .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ....L. 1.200.000; 
   Dirigente sanitario, sovraintendente sanitario, 
    direttore sanitario, primario ospedaliero, 
    medico specialistica .. .. .. .. .. .. .. .. .. ...L. 3.360.000, 
    tempo pieno .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ...L. 19.780.000; 
   B) Tempo definito: 
   Assistente medico, medico specialistica .. .. .. ...L. 1.238.000; 
   Coadiutore sanitario, vice direttore sanitario, 
    aiuto corresponsabile ospedaliero, medico 
    specialistica .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ....L. 1.620.000, 
    dirigenza medica .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ....L. 1.200.000; 
   Dirigente sanitario, sovraintendente sanitario, 
    direttore sanitario, primario ospedaliero, 
    medico specialistica .. .. .. .. .. .. .. .. .. ...L. 2.520.000; 
   C) Veterinari: 
   Collaboratore, indennita' medico specialistica .. ..L. 1.650.000, 
    indennita' medico-veterinaria, ispezione, 
    vigilanza e polizia veterinaria .. .. .. .. .. ....L. 13.300.000; 
    Coadiutore, indennita' medico specialistica .. .. ..L. 2.160.000, 
    indennita' medico-veterinaria, ispezione, 
    vigilanza e polizia veterinaria .. .. .. .. .. ....L. 16.520.000, 
    dirigenza medica .. .. .. .. .. .. .. .. .. .. ....L. 1.200.000; 
    Dirigente, indennita' medico specialistica .. .. ...L. 3.360.000, 
    indennita' medico-veterinaria, ispezione, 
    vigilanza e polizia veterinaria .. .. .. .. .. ....L. 19.780.000.
((2)) 
  2. Le indennita' di cui al comma 1, ad eccezione dell'indennita' di
dirigenza medica,  progrediscono  in  otto  classi  biennali  del  6'
costante, computato sul valore iniziale delle voci  medesime,  ed  in
successivi  aumenti  biennali  del  2,50%,   computati   sul   valore
dell'ottava classe. 
  3. La determinazione del  valore  economico  della  anzianita'  per
classi e scatti in base al meccanismo di cui al comma 2 avviene, fino
al 30 giugno 1990, in base al decreto del Presidente della Repubblica
20 maggio 1987, n. 270. A far  data  dal  1  luglio  1990  i  livelli
economico-tabellari per medici e veterinari dipendenti si determinano
attribuendo al nuovo valore tabellare iniziale,previsto dal  presente
articolo per  le  rispettive  posizioni  funzionali,il  numero  delle
classi o degli scatti gia' in godimento al 30 giugno 1990. 
  4. Il periodo temporale eccedente le classi o gli  scatti  maturati
alla  data  del  1  luglio  1990  viene  utilizzato   ai   fini   del
conseguimento della successiva classe o scatto. 
  5. I commi 2 e 3 dell'articolo 92 del decreto del Presidente  della
Repubblica 20  maggio  1987,  n.  270,  sono  abrogati,  mentre  sono
confermati i commi 7 e 8 dello stesso articolo. Dal 1  dicembre  1990
al personale di  posizione  funzionale  apicale  medico  cui  non  e'
corrisposta l'indennita' differenziata primariale e'  attribuita  una
indennita' di dirigenza medica lorda, annua, fissa e ricorrente di L.
3.400.000. Sono, altresi',  confermati  gli  articoli  52  e  53  del
decreto del Presidente della Repubblica 20 maggio 1987, n. 270. 
  6. A decorrere dal 1 dicembre 1990 le indennita'  differenziate  di
coordinamento previste dall'articolo 54 del  decreto  del  Presidente
della  Repubblica  20  maggio  1987,  n.  270,  sono   rideterminate,
rispettivamente, in L. 3.780.000 e L. 4.860.000 e l'indennita' di cui
all'articolo  97  dello  stesso  decreto  e'  rideterminata   in   L.
3.780.000. L'indennita' di pronta disponibilita' erideterminata in L.
40.000 lorde. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (2) 
  La L. 23 dicembre 1994, n. 724 ha disposto (con l'art. 4, comma  3)
che "A decorrere dal 1 gennaio 1996 la corresponsione dell'indennita'
di tempo pieno di cui all'articolo 110,  comma  1,  del  decreto  del
Presidente della Repubblica 28 novembre 1990,  n.  384,  e'  sospesa,
limitatamente al 15 per  cento  del  suo  importo  per  il  personale
dipendente che esercita l'attivita'  libero-professionale,  ai  sensi
dell'articolo 4 della legge 30 dicembre  1991,  n.  412,  all'esterno
delle strutture sanitarie pubbliche."