DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 20 maggio 1987, n. 270

Norme risultanti dalla disciplina prevista dall'accordo sindacale, per il triennio 1985-1987, relativa al comparto del personale dipendente del Servizio sanitario nazionale.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 19/12/1990)
Testo in vigore dal: 18-11-1988
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 58.
                 Indennita' di rischio da radiazioni

  1.  Al  personale  medico  e  tecnico  di  radiologia sottoposto in
continuita'   all'azione   di   sostanze   ionizzanti  o  adibito  ad
apparecchiature radiologiche in maniera permanente, viene corrisposta
un  indennita'  di "rischio da radiazione" nella misura unica mensile
lorda  di  L.  30.000  ai  sensi della legge 28 marzo 1968, n. 416, e
successive modificazioni e integrazioni. ((3))
  2.  L'indennita'  in  parola spetta alla condizione che il suddetto
personale   sia   tenuto   a  prestare  la  propria  opera  in  "zone
controllate", ai sensi della circolare del Ministero della sanita' n.
144  del  4  settembre  1971, e che il rischio stesso abbia carattere
professionale, nel senso che non sia possibile esercitare l'attivita'
senza sottoporsi al relativo rischio.
  3. L'accertamento delle condizioni ambientali che caratterizzano le
zone  controllate deve essere effettuato con le modalita' di cui alla
richiamata circolare del Ministero della sanita'.
  4. L'accertamento del personale non compreso nel comma 1 soggetto a
rischio  radiologico  verra'  effettuato  da una apposita commissione
presieduta  dal  coordinatore  sanitario  e composta dal responsabile
dell'unita'  operativa  di  medicina  nucleare  o  radiologica, da un
rappresentante  designato  dalle  organizzazioni sindacali firmatarie
dell'accordo   recepito   nel   presente  decreto  e  da  un  esperto
qualificato   nominato   dal   comitato   di   gestione   od   organo
corrispondente secondo i rispettivi ordinamenti.
  5.  L'indennita'  di  rischio  da  radiazioni deve essere pagata in
concomitanza con lo stipendio.
  6.  Tale  indennita'  non e' cumulabile con l'analoga indennita' di
cui al decreto del Presidente della Repubblica 5 maggio 1975, n. 146,
e  con  altre  eventualmente  previste  a  titolo  di lavoro nocivo o
rischioso.  E'  peraltro  cumulabile  con  l'indennita' di profilassi
antitubercolare.
---------------
AGGIORNAMENTO (3)
  La  L.  27  ottobre 1988, n. 460 ha disposto (con l'art. 1) che "Al
personale   medico  e  tecnico  di  radiologia  di  cui  al  comma  1
dell'articolo  58  del  decreto  del  Presidente  della Repubblica 20
maggio  1987,  n.  270,  l'indennita'  mensile  lorda  di  L. 30.000,
corrisposta  ai sensi della legge 28 marzo 1968, n. 416, e' aumentata
a L. 200.000 a decorrere dal 1› gennaio 1988."