DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 8 maggio 1987, n. 266

Norme risultanti dalla disciplina prevista dall'accordo del 26 marzo 1987 concernente il comparto del personale dipendente dai Ministeri.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/05/2001)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-7-1987
                              Art. 55.
    Applicabilita' dell'accordo a speciali categorie di personale

  1.  Le  disposizioni contenute nel presente decreto si applicano al
personale del ruolo dei segretari comunali, al personale degli uffici
unici  notificazione, esecuzioni e protesti, dipendenti dal Ministero
di  grazia e giustizia, nonche' al personale di cittadinanza italiana
assunto  con  contratto  regolato  dalla  legge italiana ai sensi del
decreto  del  Presidente  della  Repubblica  5 gennaio 1967, n. 18, e
successive  modificazioni ed integrazioni, se non in contrasto con le
esigenze funzionali disciplinate dai rispettivi ordinamenti.
  2.  Il presente decreto si applica inoltre al personale in servizio
in  provincia  di  Bolzano di cui agli articoli 8 e 9 del decreto del
Presidente  della  Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, ed al personale
del ruolo speciale ad esaurimento di cui alla legge 22 dicembre 1960,
n.  1600,  cui si applicano, altresi', le disposizioni della legge 11
luglio 1980, n. 312, e successive modificazioni ed integrazioni.
          Nota all'art. 55, comma 1:
            Il  decreto  del  Presidente  della  Repubblica 5 gennaio
          1967,  n.  18,  riguarda l'ordinamento dell'Amministrazione
          degli affari esteri.

          Note all'art. 55, comma 2:
            - Si trascrivono i testi degli articoli 8 e 9 del decreto
          del  Presidente  della  Repubblica  26  luglio 1976, n. 752
          (Norme  di  attuazione dello statuto speciale della regione
          Trentino-Alto  Adige  in  materia  di  proporzionale  negli
          uffici  statali  nella provincia di Bolzano e di conoscenza
          delle due lingue nel pubblico impiego):
            "Art.  8.  -  Nella provincia di Bolzano sono istituiti i
          ruoli  locali  del  personale  civile delle amministrazioni
          dello  Stato,  anche ad ordinamento autonomo, aventi uffici
          nella provincia, stabiliti nelle tabelle contrassegnate con
          i numeri da 1 a 20 allegate al presente decreto.
            I   posti   dei   ruoli,  di  cui  al  precedente  comma,
          considerati  per  amministrazione  e per carriera, comunque
          denominate,  sono  riservati  a  cittadini  appartenenti  a
          ciascuno  dei  tre  gruppi  linguistici  in  rapporto  alla
          consistenza   dei   gruppi   stessi   quale  risulta  dalle
          dichiarazioni  di  appartenenza rese nell'ultimo censimento
          ufficiale della popolazione.
            I  commi  precedenti  non  si  applicano  per le carriere
          direttive  dell'Amministrazione civile dell'interno, per il
          personale   della   pubblica   sicurezza   e   per   quello
          amministrativo del Ministero della difesa.
            Art.  9.  -  Il personale che in data 20 gennaio 1972 era
          gia'  in  servizio  in  provincia  di Bolzano continuera' a
          svolgere   le   proprie   attribuzioni,   ad   esaurimento,
          mantenendo l'inquadramento nei ruoli generali e conservando
          lo stato giuridico ad essi relativo.
            I  posti  vacanti  al  20  gennaio 1972 e quelli che, per
          qualsiasi  causa, si sono resi o si renderanno vacanti dopo
          tale  data,  sono  coperti  attraverso  concorsi  ai  posti
          iniziali di ogni carriera.
            Conseguentemente  vengono  ridotti di altrettanti posti i
          corrispondenti   ruoli   generali   delle   amministrazioni
          interessate.
            Le  vacanze  nella prima attuazione delle seguenti norme,
          risultano  dalla  differenza  tra  i  posti  previsti dalle
          tabelle  di  cui  al  precedente  art.  8 e quelli di fatto
          coperti  dal  personale  di cui al primo comma del presente
          articolo".
            -  La  legge  22 dicembre 1960, n. 1600, concerne: "Norme
          per  la  sistemazione  del  personale  assunto  dal Governo
          militare alleato nel Territorio di Trieste".
            -  La  legge 11 luglio 1980, n. 312 reca il nuovo assetto
          retributivo-funzionale  del  personale  civile  e  militare
          dello Stato.