DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 gennaio 1987, n. 469

Norme integrative di attuazione dello statuto speciale della regione Friuli-Venezia Giulia.

Testo in vigore dal: 1-12-1987
                               Art. 5.
      Attribuzione di funzioni amministrative agli enti locali

  1. Fermo quanto disposto dagli articoli 8 e 59 dello statuto, nelle
materie  di  competenza  primaria  la  regione  Fr.-V.G., con proprie
leggi,   determina  ed  attribuisce  agli  enti  locali  le  funzioni
amministrative.  Allo stesso modo si provvede per l'attribuzione agli
enti  locali  di  funzioni  amministrative,  pertinenti  a materie di
competenza  secondaria,  se  tali  funzioni siano comprese fra quelle
gia' trasferite dallo Stato alla regione.
  2.  La  legge  regionale appresta i necessari adeguamenti normativi
nell'ordinamento degli enti, cui le funzioni sono attribuite, ed ogni
altra previsione rivolta a renderne possibile l'esercizio.
          Nota all'art. 5, comma 1:
            Il  testo degli articoli 8 e 59 dello statuto speciale e'
          il seguente:
            "Art. 8. - La regione esercita le funzioni amministrative
          nelle  materie in cui ha potesta' legislativa a norma degli
          articoli  4  e  5, salvo quelle attribuite agli enti locali
          dalle leggi della Repubblica".
            "Art.  59.  -  Le province ed i comuni della regione sono
          enti  autonomi  ed  hanno  ordinamenti e funzioni stabilite
          dalle leggi dello Stato e della regione.
            Le  province  ed  i  comuni  sono anche circoscrizioni di
          decentramento regionale.
            Con legge regionale possono essere istituiti, nell'ambito
          delle   circoscrizioni   provinciali   circolari   per   il
          decentramento di funzioni amministrative".