DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 1 ottobre 1981, n. 809

Modificazioni agli allegati n. 6, I, lettera A) - barbabietole - e n. 7, lettera C) - barbabietole - del decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n. 1065, recante regolamento di esecuzione della legge 25 novembre 1971, n. 1096.

  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 24-1-1982
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visto l'art. 87 della Costituzione; 
  Vista  la  legge  25  novembre  1971,  n.  1096,  sulla  disciplina
dell'attivita' sementiera ed in particolare l'art. 40, ultimo  comma,
di detta legge che  autorizza  l'emanazione  di  norme  regolamentari
esecutive ed integrative anche ai fini di ulteriori attuazioni  delle
direttive comunitarie  in  materia  di  sementi  di  barbabietole  da
zucchero e da foraggio; 
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 8 ottobre 1973, n.
1065, recante il regolamento di  esecuzione  della  citata  legge  25
novembre 1971, n. 1096; 
  Vista la direttiva (CEE) n. 76/331 della commissione del  29  marzo
1976 relativa alla commercializzazione delle sementi di barbabietole; 
  Ravvisata la necessita' di modificare gli allegati n. 6, I, lettera
A) - barbabietole  -  e  n.  7,  lettera  C)  -  barbabietole  -  del
regolamento approvato con il suddetto decreto  del  Presidente  della
Repubblica n.  1065,  in  conformita'  al  disposto  della  succitata
direttiva (CEE) n. 76/331; 
  Udito il Consiglio di Stato; 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
  Sulla proposta del Ministro dell'agricoltura e  delle  foreste,  di
concerto con i Ministri del tesoro e dell'industria, del commercio  e
dell'artigianato; 
 
                              Decreta: 
                               Art. 1. 
 
  L'allegato n. 6, I, lettera A) - barbabietole - del regolamento  di
esecuzione alla legge 25 novembre 1971,  n.  1096,  sulla  disciplina
della produzione e del commercio delle sementi, approvato con decreto
del  Presidente  della  Repubblica  8  ottobre  1973,  n.  1065,   e'
sostituito dal seguente: 
 
    A) BARBABIETOLE 
    

=====================================================================
|                       |       |        |       |          |Conte- |
|                       |       |        |       |          | nuto  |
|                       |       |        |  Fa-  |          | mas-  |
|                       |       |        |colta' |          |simo di|
|                       |       |        |germi- |          |semi di|
|                       |       |        | nat.  |          | altre |
|                       |       |        |  mi-  |          |piante |
|                       |       |Purezza |nima (%|          | (% in |
|                       |       | minima |  dei  |  Tenore  |peso in|
|                       |       | speci- |glome- |  massimo |un cam-|
|                       |       |fica (1)|ruli o |(1) (% in | pione |
|                       | Cate- | (% in  | semi  | peso) di |di gr. |
|        Specie         | goria | peso)  | puri) | umidita' | 200)  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|           1           |   2   |   3    |   4   |    5     |   6   |
+=======================+=======+========+=======+==========+=======+
|a) Beta vulgaris L.    |       |        |       |          |       |
|var. saccarifera       |       |        |       |          |       |
|Alef. (barbabietola    |       |        |       |          |       |
|da zucchero):          |       |        |       |          |       |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|sementi monogermi      | tutte |   97   |  80   |    15    |  0,3  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|sementi di precisione  | tutte |   97   |  75   |    15    |  0,3  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|sementi plurigermi di  |       |        |       |          |       |
|varieta' la cui percen-|       |        |       |          |       |
|tuale in diploidia     |       |        |       |          |       |
|supera 85              | tutte |   97   |  73   |    15    |  0,3  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|altre sementi          | tutte |   97   |  68   |    15    |  0,3  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|b) Beta vulgaris L.    |       |        |       |          |       |
|var. crassa Alef.      |       |        |       |          |       |
|(barbabietola da       |       |        |       |          |       |
|foraggio):             |       |        |       |          |       |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|sementi plurigermi di  |       |        |       |          |       |
|varieta' la cui percen-|       |        |       |          |       |
|tuale in diploiclia    |       |        |       |          |       |
|supera 85, sementi     |       |        |       |          |       |
|monogermi, sementi di  |       |        |       |          |       |
|precisione             | tutte |   97   |  73   |    15    |  0,3  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+
|altre sementi          | tutte |   97   |  68   |    15    |  0,3  |
+-----------------------+-------+--------+-------+----------+-------+

    
  (1)  Esclusi  eventualmente  gli  antiparassitari   granulati,   le
sostanze di rivestimento ed altri additivi solidi. 
 
  1) Le sementi devono presentare identita' e purezza varietale in 
  grado sufficiente. 
  2) La presenza di malattie che riducano il valore  d'impiego  delle
sementi non e' tollerata che nella misura piu' limitata possibile. 
  3) Sono considerate monogermi le sementi geneticamente monogermi. I
glomeruli,  germinati,  almeno  per  il  90%  devono  dare  una  sola
plantula. La percentuale dei glomeruli che danno tre plantule o  piu'
non deve superare il 5% rispetto ai glomeruli germinati. 
  4) Sono sementi di precisione quelle destinate alle seminatrici  di
precisione. Per le sementi di barbabietole da zucchero, almeno il 70%
dei glomeruli germinati deve dare una sola plantula;  la  percentuale
dei glomeruli che danno tre plantule o piu' non deve superare  il  5%
rispetto ai glomeruli germinati. Per le sementi  di  barbabietole  da
foraggio, nel caso in cui la  percentuale  in  diploidia  supera  85,
almeno per  il  58%  dei  glomeruli  germinati  deve  dare  una  sola
plantula; per tutte le altre sementi, almeno per il 63% dei glomeruli
germinati devono dare una sola plantula; la percentuale dei glomeruli
che danno tre plantule o piu' non deve  superare  il  5%  rispetto  a
glomeruli germinati. 
  5) La  durata  di  efficacia  della  dichiarazione  concernente  la
germinabilita' di cui all'art. 11  della  legge,  e'  stabilita  come
segue: 
    in mesi 12 per le sementi contenute in imballaggi non a tenuta di
umidita' (es. sacchi di juta, di cotone, ecc.); 
    in mesi 30 per le sementi contenute in  imballaggi  a  tenuta  di
umidita' (es. recipienti metallici o di altro materiale,  a  chiusura
ermetica); 
    trascorsi tali termini il prodotto  potra'  essere  mantenuto  in
commercio purche' rispondente ai requisiti previsti dalla legge e dal
regolamento. In tal caso la responsabilita' della  dichiarazione  sul
valore della  germinabilita'  resta  a  carico  del  detentore  della
semente, il quale, senza manomettere il cartellino  ufficiale  e  del
produttore, e' tenuto ad apporre sugli involucri  una  dichiarazione,
che potra' essere costituita anche da una scritta  indelebile,  dalla
quale risulti: 
      1) il proprio nome o la ragione sociale della ditta; 
      2) la data di determinazione della facolta' germinativa; 
      3) la facolta' germinativa (espressa in percentuale).