DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 luglio 1980, n. 617

Ordinamento, controllo e finanziamento degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (art. 42, settimo comma, della legge 23 dicembre 1978, n. 833).

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 08/06/2001)
Testo in vigore dal: 18-8-1993
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 18.

  Sono   sottoposte  al  controllo  del  Ministro  della  sanita'  le
deliberazioni  di  cui  ai numeri 1), 2), 3), 4) e 10) del precedente
art. 16.
  Entro  dieci  giorni dalla loro adozione gli istituti sono tenuti a
trasmettere  ai  Ministeri della sanita' e del tesoro copia autentica
delle  delibere  di  cui  al  primo  comma  corredate  dalla relativa
documentazione.
  Entro  trenta  giorni  dalla data in cui le deliberazioni risultano
pervenute,  il  Ministro  della  sanita'  le approva o le restituisce
all'istituto  con  motivati  rilievi  per  il  riesame  da  parte del
consiglio  di  amministrazione  o  con  richiesta di chiarimenti o di
documenti.  I  rilievi  sono  comunicati,  per  conoscenza,  anche al
presidente del collegio dei revisori.
  Trascorso  il  termine  di  cui  al  comma  precedente senza che la
delibera  sia  restituita  all'istituto, ovvero trascorso il medesimo
termine  dalla data in cui sono pervenuti i chiarimenti o i documenti
richiesti   o  la  nuova  deliberazione  senza  che  sia  emanato  il
provvedimento   negativo   di  controllo,  la  deliberazione  diventa
esecutiva.
  Il  provvedimento  negativo di controllo, che deve essere motivato,
impedisce  l'efficacia  delle  deliberazioni  e  fa  venir  meno  fin
dall'inizio  gli  effetti  di  quelle provvisoriamente esecutive. (1)
((2))
---------------
AGGIORNAMENTO (1)
  La  l.  30 dicembre 1991, n. 412, ha disposto (con l'art. 4) che il
termine di trenta giorni previsto dal presente articolo e' modificato
in quaranta giorni.
---------------
AGGIORNAMENTO (2)
  Il  D.LGS. 30 giugno 1993, n. 269, ha disposto (con l'art. 8, commi
1  e  2)  che  e'  abrogato  il  D.P.R.  31  luglio 1980, n. 617, con
efficacia  a  decorrere  dalla  entrata  in  vigore  dei  regolamenti
previsti   dal   predetto  decreto,  in  relazione  alle  materie  di
rispettiva competenza.