DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 24 luglio 1977, n. 616

Attuazione della delega di cui all'art. 1 della legge 22 luglio 1975, n. 382.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/05/2011)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 30-11-1980
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 86.
                          Funzioni delegate

  E'  delegato alle regioni l'esercizio delle funzioni amministrative
in  materia  di  linee  ferroviarie in concessione, anche in gestione
commissariale governativa, da effettuarsi con l'assenso delle regioni
interessate  previo  il risanamento tecnico ed economico a cura dello
Stato.
  E'  delegato alle regioni, con l'assenso delle regioni interessate,
l'esercizio   delle  funzioni  amministrative  in  materia  di  linee
ferroviarie  secondarie  gestite dall'azienda autonoma delle ferrovie
dello  Stato,  dichiarate  non piu' utili all'integrazione della rete
primaria nazionale dal Ministro per i trasporti.
  ((COMMA ABROGATO DAL D.P.R. 11 LUGLIO 1980, N. 753)). ((3))
  E'  delegato  alle regioni l'esercizio delle funzioni relative alla
sicurezza dei natanti addetti alle linee di navigazione interna.
----------------
AGGIORNAMENTO (3)
  Il  D.P.R.  11  luglio  1980,  n.  753 ha disposto (con l'art. 104)
l'abrogazione del presente comma salvo quanto previsto dal precedente
art.   103.   Si  riporta  il  testo  del  suddetto  articolo:  "Fino
all'emanazione delle norme regolamentari e delle disposizioni interne
di  cui al precedente titolo IX, restano in vigore le disposizioni di
legge  e  regolamentari esistenti per le singole materie indicate nel
titolo medesimo".