DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 marzo 1974, n. 279

Norme di attuazione dello statuto speciale per la regione Trentino-Alto Adige in materia di minime proprieta' colturali, caccia e pesca, agricoltura e foreste.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2016)
Testo in vigore dal: 10-8-1974
                               Art. 7.

  Ai  fini  della  valorizzazione  delle  zone  montane,  le province
potranno   costituire   tra  i  comuni  appartenenti  ad  uno  stesso
comprensorio  le  comunita'  montane  previste dalla legge 3 dicembre
1971,  n.  1102,  determinandone  l'ordinamento, ovvero altri enti di
diritto pubblico, aventi compiti analoghi di programmazione economica
e di pianificazione urbanistica.
  Nella  delimitazione dei comprensori, ove non sia gia' intervenuta,
le province assicureranno la consultazione dei comuni interessati.
  L'organo deliberante sara' costituito da membri eletti dai consigli
comunali,  assicurando  la partecipazione delle minoranze. Per quanto
attiene alla provincia di Bolzano, la partecipazione sara' assicurata
compatibilmente  con  l'osservanza delle speciali norme relative alla
rappresentanza dei gruppi linguistici.