DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 29 settembre 1973, n. 602

Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 01/09/2022)
Testo in vigore dal: 31-7-2010
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 87.
      (Ricorso per la dichiarazione di fallimento e domanda di
                       ammissione al passivo).

  1.  Il  concessionario  puo', per conto dell'Agenzia delle entrate,
presentare  il  ricorso  di  cui  all'articolo 6 del regio decreto 16
marzo 1942, n. 267.
  2.  Se  il  debitore,  a seguito del ricorso di cui al comma 1 o su
iniziativa   di   altri  creditori,  e'  dichiarato  fallito,  ovvero
sottoposto  a  liquidazione  coatta amministrativa, il concessionario
chiede,  sulla  base  del ruolo, per conto dell'Agenzia delle entrate
l'ammissione al passivo della procedura.
((2-bis  L'agente  della riscossione cui venga comunicata la proposta
di concordato, ai sensi degli articoli 125 o 126 del Regio decreto 16
marzo  1942,  n.  267,  la  trasmette senza ritardo all'Agenzia delle
entrate, anche in deroga alle modalita' indicate nell'articolo 36 del
decreto   legislativo   13   aprile  1999,  n.  112,  e  la  approva,
espressamente od omettendo di esprimere dissenso, solamente in base a
formale autorizzazione dell'Agenzia medesima.))