DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 29 settembre 1973, n. 602

Disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/07/2022)
Testo in vigore dal: 25-6-2020
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 15. 
     Iscrizioni nei ruoli in base ad accertamenti non definitivi 
 
  Le imposte, i contributi ed i premi corrispondenti agli  imponibili
accertati dall'ufficio ma non ancora definitivi, nonche'  i  relativi
interessi, sono iscritti a titolo  provvisorio  nei  ruoli,  dopo  la
notifica dell'atto di accertamento,  per  un  terzo  degli  ammontari
corrispondenti agli imponibili o ai maggiori imponibili accertati. 
  ((Nel caso in cui sia stata presentata un'istanza  di  apertura  di
procedura amichevole ai sensi  della  direttiva  (UE)  2017/1852  del
Consiglio del 10 ottobre 2017, la sospensione del processo,  disposta
ai sensi dell'articolo 39,  comma  1-ter,  lettera  b),  del  decreto
legislativo del 31 dicembre 1992, n.  546,  comporta  la  sospensione
della riscossione degli importi di cui al comma 1. In  tal  caso,  la
sospensione della riscossione e' effettuata dall'ufficio dell'Agenzia
delle entrate competente ed opera sino a conclusione delle  procedure
previste dalla citata direttiva (UE) 2017/1852.)) ((102)) 
  COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 26 FEBBRAIO 1999, N. 46. 
  Le  disposizioni  dei  commi  precedenti  si  applicano  anche  per
l'iscrizione a ruolo delle ritenute alla fonte dovute  dai  sostituti
d'imposta in base ad accertamenti non ancora definitivi. 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (102) 
  Il D.Lgs. 10 giugno 2020, n. 49 ha disposto (con l'art.  25,  comma
1) che la presente modifica si applica alle istanze  di  apertura  di
procedura amichevole presentate a decorrere dal 1° luglio 2019  sulle
questioni  controverse  riguardanti  il  reddito  o  il   patrimonio,
relativi al periodo d'imposta che inizia il  1°  gennaio  2018  e  ai
successivi periodi d'imposta.