DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 20 settembre 1973, n. 1186

Adeguamento dell'organico del magistrato alle acque di Venezia e delle soprintendenze alle antichita' e belle arti delle province venete.

Testo in vigore dal: 7-12-1974
                               Art. 8.

  A  ciascuna soprintendenza ai monumenti e a ciascuna soprintendenza
alle  gallerie,  di  cui  all'articolo  precedente,  e'  preposto  un
impiegato  con  la  qualifica  di  dirigente superiore, appartenente,
rispettivamente,  al  ruolo degli architetti e a quello degli storici
dell'arte.
  La  dotazione  organica  della  qualifica  dei  dirigenti superiori
prevista nella tabella IX, quadro E, del decreto del Presidente della
Repubblica 30 giugno 1972, n. 748, e' aumentata di due unita'.
  Il ruolo del personale delle soprintendenze alle antichita' e belle
arti,  di cui alla tabella B allegata al decreto del Presidente della
Repubblica 31 marzo 1971, n. 283, e' aumentato di:
    2 posti di ispettore archeologo;
    9 posti di ispettore storico dell'arte;
    7 posti di architetto;
    4 posti di esperto;
    6 posti di ragioniere;
    7 posti di segretario;
    6 posti di disegnatore;
    9 posti di geometra;
    20   posti  di  restauratore,  tecnico  radiologo  e  tecnico  di
laboratorio scientifico;
    6 posti di assistente;
    14 posti di operatore tecnico;
    35 posti di coadiutore;
    53 posti di custode e guardia notturna;
    14 posti di commesso;
    15 posti di operaio qualificato.