DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 26 ottobre 1972, n. 633

Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/06/2022)
Testo in vigore dal: 30-6-2021
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 2-bis 
 (( (Cessioni di beni facilitate dalle interfacce elettroniche). )) 
 
  ((1. Le seguenti cessioni di beni  si  considerano  effettuate  dal
soggetto  passivo  che  facilita   le   stesse   tramite   l'uso   di
un'interfaccia  elettronica,   quale   un   mercato   virtuale,   una
piattaforma, un portale o mezzi analoghi: 
    a)  le  vendite  a  distanza  intracomunitarie  di  beni  di  cui
all'articolo 38-bis, commi 1 e 3, del decreto-legge 30  agosto  1993,
n. 331, convertito, con modificazioni, dalla legge 29  ottobre  1993,
n. 427, e le cessioni di beni con partenza e arrivo della  spedizione
o  del  trasporto  nel  territorio  dello  stesso  Stato   membro   a
destinazione di non soggetti passivi, effettuate da soggetti  passivi
non stabiliti nell'Unione europea; 
    b) le vendite a distanza di beni importati da territori  terzi  o
da paesi terzi,  di  cui  all'articolo  38-bis,  commi  2  e  3,  del
decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con  modificazioni,
dalla legge  29  ottobre  1993,  n.  427,  in  spedizioni  di  valore
intrinseco non superiore a 150 euro. 
  2. Il soggetto passivo che facilita tramite l'uso di un'interfaccia
elettronica le cessioni di beni  di  cui  al  comma  1  si  considera
cessionario e rivenditore di detti beni.)) 
                                                              ((209)) 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (209) 
  Il D.Lgs. 25 maggio 2021, n. 83 ha disposto (con l'art.  10,  comma
1) che la presente modifica si applica "alle operazioni, disciplinate
dal decreto stesso, effettuate a partire dal 1° luglio 2021".