DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 15 gennaio 1972, n. 11

Trasferimento alle Regioni a statuto ordinario delle funzioni amministrative statali in materia di agricoltura e foreste, di caccia e di pesca nelle acque interne e dei relativi personali ed uffici.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 23/05/1978)
Testo in vigore dal: 20-2-1972
                              Art. 11.

  Sono   trasferiti   alle  Regioni  a  statuto  ordinario,  nel  cui
territorio  hanno  sede,  i  seguenti uffici periferici del Ministero
dell'agricoltura e delle foreste:
    a) Ispettorati agrari compartimentali;
    b)  Ispettorati  provinciali  dell'agricoltura  e relativi uffici
agricoli di zona;
    c) Ispettorati regionali delle foreste;
    d)  Ispettorati  ripartimentali  delle  foreste e relativi uffici
distrettuali delle foreste.
  Sono  parimenti  trasferite  alle  Regioni  a  statuto ordinario le
attribuzioni  degli  organi  dello Stato in ordine ai comitati e alle
commissioni    esistenti    in   quanto   attinenti   alle   funzioni
amministrative trasferite alle regioni con il presente decreto.
  Il  Corpo  forestale dello Stato, ferma restando la sua unitarieta'
di  struttura,  inquadramento  e  reclutamento,  e'  impiegato  dalle
singole   regioni,   nell'ambito   del   rispettivo  territorio,  per
l'esercizio delle funzioni trasferite con il presente decreto.