DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 dicembre 1971, n. 1403

Disciplina dell'obbligo delle assicurazioni sociali nei confronti dei lavoratori addetti ai servizi domestici e familiari, nonche' dei lavoratori addetti a servizi di riassetto e di pulizia dei locali.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 12/09/1983)
Testo in vigore dal: 25-4-1972
attiva riferimenti normativi
                               Art. 8.

  I contributi dovuti a norma dell'art. 5 sono determinati, per tutte
le  forme assicurative e previdenziali previste dal presente decreto,
in  rapporto al numero delle ore di lavoro prestate dal lavoratore in
ciascuna settimana e sono versati, a scadenze trimestrali solari, dal
datore  di lavoro, a mezzo bollettini di versamento in conto corrente
postale rilasciati dall'Istituto nazionale della previdenza sociale o
mediante  altro  idoneo  sistema  di  versamento  che sara' stabilito
dall'istituto medesimo.
  Fatta salva l'adozione di una diversa disciplina dei termini per il
versamento  dei  contributi previdenziali in applicazione del decreto
ministeriale  5  febbraio  1969,  l'obbligo  contributivo  si intende
adempiuto  qualora  il  versamento  dei contributi di cui al presente
decreto  sia  effettuato  entro  il  decimo  giorno  successivo  alla
scadenza  del  trimestre  solare  al quale essi si riferiscono ovvero
alla  cessazione  del  rapporto di lavoro se il licenziamento avviene
nel corso del trimestre stesso.