DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 gennaio 1967, n. 18

Ordinamento dell'Amministrazione degli affari esteri.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/07/2021)
Testo in vigore dal: 16-2-2018
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                              Art. 45. 
                  (Funzioni degli uffici consolari) 
 
  L'ufficio consolare svolge, nell'ambito del diritto internazionale,
funzioni consistenti  principalmente  nel  proteggere  gli  interessi
nazionali e tutelare i cittadini e i loro interessi; 
  assicurare gli adempimenti idonei all'esercizio del diritto di voto
da parte dei cittadini italiani residenti all'estero; 
  provvedere alla tutela dei lavoratori italiani particolarmente  per
quanto concerne le condizioni di  vita,  di  lavoro  e  di  sicurezza
sociale; 
  favorire le attivita'  educative,  assistenziali  e  sociali  nella
collettivita' italiana nonche' promuovere, assistere,  coordinare  e,
nei  casi  previsti  dalla  legge,  vigilare   la   attivita'   delle
Associazioni, delle Camere di commercio, degli Enti italiani; 
  stimolare  nei  modi  piu'  opportuni  ogni   attivita'   economica
interessante l'Italia,  curando  in  particolare  lo  sviluppo  degli
scambi commerciali; 
  sviluppare le relazioni culturali. 
  L'ufficio   consolare   esercita,   in   conformita'   al   diritto
internazionale, le altre funzioni ad esso attribuite dall'ordinamento
italiano, in particolare  in  materia  di  stato  civile,  notariato,
amministrativa e giurisdizionale. 
  ((L'ufficio consolare presta tutela ai cittadini europei e  ai  non
cittadini ai sensi delle vigenti disposizioni internazionali, europee
e nazionali, cooperando mediante un regolare scambio di  informazioni
e altre  forme  di  coordinamento,  con  la  delegazione  dell'Unione
europea e con le rappresentanze diplomatiche e consolari degli  altri
Stati membri dell'Unione.))