DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 settembre 1965, n. 1301

Regolamento di esecuzione della legge 5 marzo 1963, n. 292, concernente la vaccinazione antitetanica obbligatoria.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/01/2002)
Testo in vigore dal: 18-12-1965
                               Art. 4.

  Gli   sportivi,  all'atto  della  affiliazione  o  iscrizione  alle
societa'  o  associazioni sportive aderenti alle Federazioni sportive
del  C.O.N.I.,  debbono  presentare  un  certificato,  rilasciato dal
sanitario  che ha effettuato la vaccinazione, che comprovi l'avvenuta
vaccinazione antitetanica.
  L'affiliazione  o  la  iscrizione  non  potra'  essere mantenuta se
l'affiliato  o  l'iscritto  non  si  sottoporra'  alle rivaccinazioni
quadriennali.
  Per gli sportivi sono tenuti alle vaccinazioni e rivaccinazioni gli
enti  gestori per l'assicurazione generale di malattia presso i quali
essi  sono  eventualmente iscritti quali lavoratori, ovvero i Comuni,
che  sono  eventualmente  obbligati  all'assistenza  sanitaria a loro
favore.   In   mancanza,   la  vaccinazione  deve  essere  effettuata
dall'ufficiale  sanitario  o  da  un  medico condotto, o da un medico
militare, a spese dell'interessato.