DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 giugno 1965, n. 1124

Testo unico delle disposizioni per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/06/2019)
Testo in vigore dal: 28-10-1965
                              Art. 102.

  Ricevuto  il certificato medico costatante l'esito definitivo della
lesione,     l'Istituto    assicuratore    comunica    immediatamente
all'infortunato  data della cessazione dell'indennita' per inabilita'
temporanea  e  se  siano  o  no  prevedibili conseguenze di carattere
permanente indennizzabili ai sensi del presente titolo.
  Qualora    siano    prevedibili   dette   conseguenze,   l'istituto
assicuratore  procede  agli accertamenti per determinare la specie ed
il  grado  dell'inabilita'  permanente  al  lavoro  e, nel termine di
trenta giorni dalla data di ricevimento del certificato medico di cui
al  comma  precedente, comunica all'infortunato la liquidazione della
rendita  di  inabilita',  indicando  gli elementi che sono serviti di
base a tale liquidazione.
  Quando  per  le condizioni della lesione non sia ancora accertabile
il  grado  di inabilita' permanente, lo Istituto assicuratore liquida
una  rendita in misura provvisoria, dandone comunicazione nel termine
suddetto  all'interessato,  con  riserva  di procedere a liquidazione
definitiva.
  Nel caso di liquidazione di rendita non accettata dall'infortunato,
ove   questi   convenga   in   giudizio   lo  Istituto  assicuratore,
quest'ultimo,  fino all'esito del giudizio, e' tenuto a corrispondere
la rendita liquidata.