DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 26 giugno 1965, n. 959

Norme di attuazione dello Statuto Speciale della Regione Friuli-Venezia Giulia in materia di istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 16/11/1987)
Testo in vigore dal: 28-8-1965
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto l'art. 87, comma quinto, della Costituzione;
  Visto l'art. 65 dello Statuto speciale della Regione Friuli-Venezia
Giulia emanato con la legge costituzionale 31 gennaio 1963, n. 1;
  Sentita  la Commissione paritetica di cui all'art. 65 dello Statuto
speciale predetto;
  Sentito il Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri, di
concerto con il Ministro per l'interno;

                              Decreta:
                               Art. 1.

  Salvo  quanto disposto dalle successive norme del presente decreto,
le funzioni amministrative attribuite ad organi centrali e periferici
dello Stato dalla legge 17 luglio 1890, n. 6972, dalle sue successive
modifiche  ed integrazioni e da ogni altra disposizione legislativa o
regolamentare  in  materia  di  istituzioni pubbliche di assistenza e
beneficenza sono esercitate dagli organi della Regione Friuli-Venezia
Giulia.