DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 16 settembre 1958, n. 916

Disposizioni di attuazione e di coordinamento della legge 24 marzo 1958, n. 195, concernente la costituzione e il funzionamento del Consiglio Superiore della Magistratura, e disposizioni transitorie.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 20/06/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 26-9-1958
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto l'art. 43 della legge 24 marzo 1958, n. 195, che autorizza il
Governo  ad emanare le disposizioni aventi carattere transitorio e di
attuazione  e  quelle  di  coordinamento della legge anzidetta con le
altre leggi in materia di ordinamento giudiziario;
  Visto l'art. 87, comma quinto, della Costituzione;
  Sentito il Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta del Guardasigilli, Ministro Segretario di Stato per
la grazia e giustizia, di concerto con il Ministro per il tesoro;

                              Decreta:

              SEZIONE 1ª - Collegi e uffici elettorali.
                               Art. 1.
Collegi elettorali per l'elezione dei magistrati di corte d'appello e
                    dei magistrati di tribunale.

  I  collegi  istituiti  dall'art.  26  della  legge  comprendono  il
territorio dei distretti di corte di appello indicati per ciascuno di
essi  nell'annessa  tabella  A.  Nella  stessa tabella e' indicato il
capoluogo di ciascun collegio.