DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 26 aprile 1957, n. 818

Norme di attuazione e di coordinamento della legge 4 aprile 1952, n. 218, sul riordinamento delle pensioni dell'assicurazione obbligatoria per l'invalidita', la vecchiaia e i superstiti.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 06/04/2022)
Testo in vigore dal: 7-7-1973
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 13.

  L'importo  dei  contributi  che  possono  essere riconosciuti per i
periodi  di  cui  agli  articoli  10  e  12  del  presente decreto e'
calcolato sulla media arrotondata per eccesso dei contributi versati,
o accreditati per i lavoratori agricoli, per le singole assicurazioni
nell'anno anteriore a ciascun periodo.
  Per  i  periodi  di servizio militare di cui all'art. 136 del regio
decreto-legge  4  ottobre  1935, n. 1827, si computa come versato per
ciascuna  settimana  il  contributo  corrispondente alla prima classe
della  tabella B, n. I, allegata alla legge 4 aprile 1952, n. 218. Lo
stesso  contributo  e'  computato per i periodi considerati nel primo
comma  qualora  l'assicurato  non  possa  far valere alcun contributo
nell'anno anteriore a ciascun periodo.
  Non  si  fa  luogo  al  riconoscimento  dei  contributi ai fini del
diritto  alla  pensione  e  della  misura  di  essa  in  favore degli
assicurati   gia'   titolari   di   una  pensione  diretta  a  carico
dell'assicurazione  obbligatoria per la invalidita', la vecchiaia e i
superstiti  o  delle  forme  di  previdenza  sostitutive  o  di altro
trattamento  che  comporti  l'esclusione dall'assicurazione predetta,
per periodi successivi alla decorrenza della pensione stessa.((15))
----------------
AGGIORNAMENTO (15)
La  Corte Costituzionale con sentenza 27 giugno-3 luglio 1963, n. 112
(in  G.U.  1a  s.s.  6/7/1963, n. 180) ha dichiarato l'illegittimita'
costituzionale "dell'art. 13, terzo comma, del D.P.R. 26 aprile 1957,
n.  818, in relazione agli artt. 4,27 e 37 della legge 4 aprile 1952,
n. 218, ed in riferimento agli artt. 76 e 77 della Costituzione."