DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 maggio 1955, n. 797

Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 23/09/2015)
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 22-9-1955
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto l'art. 87, comma quinto, della Costituzione;
  Visto  l'art.  5  della  legge  22 aprile 1953, n. 391, che ha dato
facolta'  di emanare norme intese a coordinare le vigenti norme sugli
assegni familiari in conformita' dei principi e dei criteri direttivi
cui esse si informano, nonche' a raccoglierle in un unico testo;
  Udito il parere del Consiglio di Stato;
  Sentito il Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta del Ministro Segretario di Stato per il lavoro e la
previdenza  sociale,  di  concerto  con  i  Ministri  per la grazia e
giustizia e per il tesoro;

                              Decreta:

  E'  approvato  il  testo  unico delle norme concernenti gli assegni
familiari,  allegato  al  presente  decreto  e  vistato  dal Ministro
proponente.

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 30 maggio 1955

                               GRONCHI

                                                 SCELBA - VIGORELLI -
                                                     GAVA - DE PIETRO

Visto, il Guardasigilli: MORO
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 27 agosto 1955
  Atti del Governo, registro n. 92, foglio n. 110. - CARLOMAGNO