DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 settembre 1988, n. 447

Approvazione del codice di procedura penale.

note: Entrata in vigore del decreto: 24/10/1989 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 13/07/2022)
Testo in vigore dal: 24-10-1989
                              Art. 426. 
                      Requisiti della sentenza 
  1. La sentenza contiene: 
    a) l'intestazione "in nome del popolo italiano"  e  l'indicazione
dell'autorita' che l'ha pronunciata; 
    b) le generalita' dell'imputato o le altre indicazioni  personali
che valgono a identificarlo nonche' le generalita' delle altre  parti
private; 
    c) l'imputazione; 
    d) l'esposizione sommaria dei motivi di fatto e di diritto su cui
la decisione e' fondata; 
    e) il dispositivo, con  l'indicazione  degli  articoli  di  legge
applicati; 
    f) la data e la sottoscrizione del giudice. 
  2. In caso di impedimento del giudice, la sentenza e'  sottoscritta
dal presidente  del  tribunale  previa  menzione  della  causa  della
sostituzione. 
  3. Oltre che nel  caso  previsto  dall'articolo  125  comma  3,  la
sentenza e'  nulla  se  manca  o  e'  incompleto  nei  suoi  elementi
essenziali il dispositivo  ovvero  se  manca  la  sottoscrizione  del
giudice.