DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 8 maggio 1946, n. 449

Finanziamenti per il ripristino e la riconversione di imprese industriali di interesse generale o di particolare utilita economica e sociale.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/12/2009)
Testo in vigore dal: 10-6-1946
                          UMBERTO DI SAVOIA
                        PRINCIPE DI PIEMONTE
                   LUOGOTENENTE GENERALE DEL REGNO

  In virtu' dell'autorita' a Noi delegata;
  Visto il decreto-legge Luogotenenziale 25 giugno 1944, n. 151;
  Visto  il  decreto legislativo Luogotenenziale 1° novembre 1944, n.
367;
  Visto  il  decreto legislativo Luogotenenziale 1° febbraio 1945, n.
58;
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri;
  Sulla  proposta  del  Ministro  per  il  tesoro,  di concerto con i
Ministri  per la grazia e giustizia, per le finanze e per l'industria
e commercio;
  Abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue:

                               Art. 1.

  L'Istituto  Mobiliare Italiano e' autorizzato, anche in deroga alle
norme   di   legge   e  di  statuto  che  lo  regolano,  a  concedere
finanziamenti,  entro  il  limite di tre miliardi di lire, ad imprese
industriali  le  quali  non  abbiano la possibilita' di avvalersi, in
tutto o in parte, delle provvidenze stabilite dal decreto legislativo
Luogotenenziale  1° novembre 1944, n. 367 e successive modificazioni,
al   fine  di  consentire  alle  imprese  stesse  il  ripristino,  la
riconversione e la continuazione della propria attivita' con riguardo
all'interesse  generale  ed  a  particolari  necessita'  di carattere
economico e sociale.