DECRETO LEGISLATIVO 2 febbraio 1990, n. 13

Modificazioni delle aliquote delle imposte di fabbricazione su alcuni prodotti petroliferi.

note: Entrata in vigore del decreto: 18/2/1990
vigente al 26/05/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 18-2-1990
                    IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
  Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
  Vista  la  legge  9 ottobre 1987, n. 417, recante delega al Governo
per la emanazione di  norme  concernenti  l'aumento  o  la  riduzione
dell'imposta   di   fabbricazione   sui   prodotti   petroliferi  con
riferimento alla riduzione o all'aumento  dei  prezzi  medi  di  tali
prodotti;
  Vista    la    comunicazione    della   segreteria   del   Comitato
interministeriale prezzi in data  31  gennaio  1990,  concernente  la
variazione dei prezzi medi europei sui prodotti petroliferi;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 2 febbraio 1990;
  Sulla proposta del Ministro delle finanze, di concerto
con  i  Ministri  del  tesoro  e  del bilancio e della programmazione
economica;
                              E M A N A
                   il seguente decreto legislativo:
                               Art. 1.
  1.  Le  aliquote  dell'imposta di fabbricazione e la corrispondente
sovrimposta  di  confine  sui  seguenti  prodotti  petroliferi   sono
aumentate:
    a) da L. 44.323 a L. 45.781 per ettolitro, alla temperatura di 15
›C, per gli oli da gas da usare come combustibili di cui alla lettera
F),  punto  1), della tabella B allegata alla legge 19 marzo 1973, n.
32;
    b)  da  L.  17.395  a L. 17.832, da L. 19.774 a L. 20.298 e da L.
50.702 a L.  52.362  per  cento  kg,  rispettivamente,  per  gli  oli
combustibili   diversi  da  quelli  speciali,  semifluidi,  fluidi  e
fluidissimi, di cui alla lettera H), punti 1- b),  1-  c)  e  1-  d),
della predetta tabella B.
  Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.
   Dato a Roma, addi' 2 febbraio 1990
                               COSSIGA
                                  ANDREOTTI, Presidente del Consiglio
                                  dei Ministri
                                  FORMICA, Ministro delle finanze
                                  CARLI, Ministro del tesoro
                                  CIRINO   POMICINO,   Ministro   del
                                  bilancio  e  della   programmazione
                                  economica
 Visto, il Guardasigilli: VASSALLI