archivio news

13 dicembre 2019 - "REATI OSTATIVI - CONDIZIONI PER LA CONCESSIONE DI PERMESSI PREMIO"

Sono disponibili gli aggiornamenti apportati dalle seguenti sentenze:


- sentenza della Corte Costituzionale 23 ottobre - 4 dicembre 2019, n. 253 - "Giudizio di legittimita' costituzionale in via incidentale. Ordinamento penitenziario - Detenuti per i delitti di associazione mafiosa e di "contesto mafioso" - Concessione di permessi premio anche in assenza di collaborazione con la giustizia - Possibilita' allorche' siano stati acquisiti elementi tali da escludere sia l'attualita' di collegamenti con la criminalita' organizzata, sia il pericolo del ripristino di tali collegamenti - Omessa previsione - Violazione dei principi di ragionevolezza e della finalita' rieducativa della pena - Illegittimita' costituzionale in parte qua. Ordinamento penitenziario - Detenuti per i delitti di cui all'art. 4-bis, comma 1, della legge n. 354 del 1975, diversi da quelli di associazione mafiosa e di "contesto mafioso" - Concessione di permessi premio anche in mancanza di collaborazione con la giustizia - Possibilita' allorche' siano stati acquisiti elementi tali da escludere sia l'attualita' di collegamenti con la criminalita' organizzata, terroristica o eversiva, sia il pericolo del ripristino di tali collegamenti - Omessa previsione - Illegittimita' costituzionale consequenziale in parte qua. - Legge 26 luglio 1975, n. 354, art. 4-bis, comma 1. - Costituzione, artt. 3 e 27, terzo comma" (pubblicata in G.U. 1ª s.s. 11/12/2019, n. 50).


- sentenza della Corte Costituzionale 5 novembre - 6 dicembre 2019, n. 263 - "Giudizio di legittimita' costituzionale in via incidentale. Esecuzione penale - Detenuti minorenni e giovani adulti, condannati per uno dei reati "ostativi" di cui all'art. 4-bis, commi 1 e 1-bis, della legge n. 354 del 1975 - Possibilita' di accesso ai benefici penitenziari (misure penali di comunita', permessi premio e lavoro esterno) - Esclusione in assenza di condotte collaborative con la giustizia - Eccesso di delega, violazione dei principi di proporzionalita' e individualizzazione della pena, contrasto con la preminente funzione rieducativa dell'esecuzione penale minorile - Illegittimita' costituzionale. - Decreto legislativo 2 ottobre 2018, n. 121, art. 2, comma 3. - Costituzione, artt. 2, 3, 27, terzo comma, 31, secondo comma, 76 e 117, primo comma; direttiva 2016/800/UE dell'11 maggio 2016, artt. 7, 10 e 11; Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, art. 49, paragrafo 3" (pubblicata in G.U. 1ª s.s. 11/12/2019, n. 50).

leggi le altre notizie

  • Presidenza del Consiglio
  • Senato della Repubblica
  • Camera dei Deputati
  • In collaborazione con:
  • Corte Suprema di Cassazione
  • Agenzia per l'Italia Digitale
  • Realizzazione Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A..
  • Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato
Valle D'Aosta Piemonte Sicilia Calabria Basilicata Puglia Campania Lazio Molise Abruzzo Umbria Toscana Marche Emilia Romagna Liguria Lombardia Trentino Alto Adige Sardegna