DECRETO LEGISLATIVO 27 gennaio 2006, n. 25

Istituzione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e nuova disciplina dei consigli giudiziari, a norma dell'articolo 1, comma 1, lettera c), della legge 25 luglio 2005, n. 150.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 4/5/2006 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 31/05/2016)
vigente al 14/08/2022
Testo in vigore dal: 31-7-2007
aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;
  Vista  la  legge  25 luglio 2005, n. 150, recante delega al Governo
per  la  riforma dell'ordinamento giudiziario di cui al regio decreto
30  gennaio  1941,  n.  12,  per il decentramento del Ministero della
giustizia,  per la modifica della disciplina concernente il Consiglio
di  presidenza  della  Corte  dei  conti e il Consiglio di presidenza
della  giustizia amministrativa, nonche' per l'emanazione di un testo
unico;
  Visti,  in  particolare,  gli articoli 1, comma 1, lettera c), e 2,
comma  3,  della  citata  legge  n. 150 del 2005, che conferiscono al
Governo  la delega ad adottare uno o piu' decreti legislativi diretti
a  disciplinare  la composizione, le competenze e la durata in carica
dei  consigli giudiziari, nonche' ad istituire il Consiglio direttivo
della Corte di cassazione;
  Vista  la  preliminare  deliberazione  del  Consiglio dei Ministri,
adottata nella riunione del 23 settembre 2005;
  Acquisiti  i  pareri  delle competenti Commissioni della Camera dei
deputati,  espressi  in  data 29 novembre 2005 ed in data 1° dicembre
2005,  e  del  Senato  della Repubblica, espressi in data 1° dicembre
2005  ed  in data 30 novembre 2005, a norma dell'articolo 1, comma 4,
della citata legge n. 150 del 2005;
  Ritenuto di conformarsi alle condizioni formulate dalla Commissione
bilancio,  tesoro  e programmazione della Camera dei deputati e dalla
Commissione  programmazione  economica,  bilancio  del  Senato  della
Repubblica,  con  riferimento  all'esigenza  di garantire il rispetto
dell'articolo  81,  quarto comma, della Costituzione, ed esaminate le
osservazioni  formulate  dalla Commissione giustizia della Camera dei
deputati e dalla Commissione giustizia del Senato della Repubblica;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 22 dicembre 2005;
  Sulla  proposta  del  Ministro  della giustizia, di concerto con il
Ministro dell'economia e delle finanze;
                              E m a n a
                  il seguente decreto legislativo:
                               Art. 1.
(( (Istituzione e composizione del Consiglio direttivo della Corte di
                             Cassazione)

  1.  E'  istituito il Consiglio direttivo della Corte di cassazione,
composto  dal  primo  presidente,  dal procuratore generale presso la
stessa  Corte  e  dal  presidente del Consiglio nazionale forense, da
otto  magistrati,  di  cui  due  che  esercitano funzioni requirenti,
eletti  da tutti e tra tutti i magistrati in servizio presso la Corte
e  la  Procura  generale,  nonche'  da due professori universitari di
ruolo  di  materie  giuridiche,  nominati dal Consiglio universitario
nazionale,  e  da  un  avvocato  con  almeno  venti anni di effettivo
esercizio della professione, iscritto da almeno cinque anni nell'albo
speciale  di  cui all'articolo 33 del regio decreto-legge 27 novembre
1933,  n. 1578, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 gennaio
1934,  n.  36,  e  successive  modificazioni,  nominato dal Consiglio
nazionale forense.))