MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

DECRETO 22 giugno 2004, n. 182

Regolamento recante regime di aiuti, per favorire l'accesso al mercato dei capitali alle imprese agricole ed agroalimentari.

note: Entrata in vigore del provvedimento: 6/8/2004 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 09/12/2011)
vigente al 21/01/2022
Testo in vigore dal: 10-12-2011
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                     IL MINISTRO DELLE POLITICHE 
                        AGRICOLE E FORESTALI 
                           di concerto con 
                      IL MINISTRO DELL'ECONOMIA 
                           E DELLE FINANZE 
 
  Visto l'articolo 66 della  legge  n.  289  del  27  dicembre  2002,
recante «Disposizioni  per  la  formazione  del  bilancio  annuale  e
pluriennale dello Stato» pubblicata nella Gazzetta Ufficiale  del  31
dicembre 2002, n. 305; 
  Visto il decreto legislativo  24  febbraio  1998,  n.  58,  recante
«Testo  unico  delle  disposizioni  in  materia  di   intermediazione
finanziaria», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 26 marzo  1998,
n. 71, supplemento ordinario; 
  Vista la comunicazione della Commissione  delle  Comunita'  europee
2000/C 28/02 in G.U.C.E. 1° febbraio 2000  recante  gli  orientamenti
comunitari per gli aiuti di Stato nel settore agricolo; 
  Visto il regolamento (CE)  n.  70/2001  della  Commissione  del  12
gennaio 2001 relativo all'applicazione degli articoli  87  e  88  del
trattato CE agli aiuti di  Stato  a  favore  delle  piccole  e  medie
imprese, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita'  europee
L 13 del 13 gennaio 2001; 
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 marzo 2001,  n.
200,  recante  riordino  dell'ISMEA  e  relativo   statuto,   ed   in
particolare l'articolo 2, comma 1, lettera c); 
  Visto il decreto  legislativo  18  maggio  2001,  n.  228,  recante
«Orientamento e  modernizzazione  del  settore  agricolo»  pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale del 15 giugno 2001, n. 137; 
  Vista la comunicazione della Commissione  delle  Comunita'  europee
2001/C 235 03 del 23 maggio 2001, recante aiuti di Stato  e  capitale
di rischio; 
  Visto l'articolo 17, commi 3 e 4, della legge 23  agosto  1988,  n.
400; 
  Udito il parere del Consiglio  di  Stato,  espresso  dalla  Sezione
consultiva per gli atti normativi nell'adunanza del 19 aprile 2004; 
  Vista la comunicazione al Presidente del Consiglio dei  Ministri  a
norma dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n.  400,
effettuata con nota n. 1299 del 28 aprile 2004; 
 
                             A d o t t a 
                      il seguente regolamento: 
 
                               Art. 1. 
                              Finalita' 
 
  1. Al fine di facilitare l'accesso al mercato dei capitali da parte
delle imprese agricole e agroalimentari, il regime di  aiuti  di  cui
all'articolo 66, comma 3, della legge 27 dicembre 2002,  n.  289,  e'
attuato, ((in conformita' agli Orientamenti comunitari sugli aiuti di
Stato destinati a promuovere gli investimenti in capitale di  rischio
nelle piccole e medie imprese 2006/C 194/02)), dall'ISMEA  attraverso
l'istituzione del «Fondo di investimento nel capitale di rischio», di
seguito denominato Fondo.  Per  la  gestione  del  Fondo  l'ISMEA  e'
autorizzato a costituire  un'apposita  societa'  di  capitali,  anche
nella forma di una societa' di gestione del risparmio, in conformita'
con le disposizioni di cui all'articolo 33  e  seguenti  del  decreto
legislativo 24 febbraio 1998, n. 58. 
  2. ((COMMA ABROGATO DAL DECRETO 11 MARZO 2011, N. 206)). 
  3. ((COMMA ABROGATO DAL DECRETO 11 MARZO 2011, N. 206)). 
  4. ((COMMA ABROGATO DAL DECRETO 11 MARZO 2011, N. 206)).