DECRETO-LEGGE 24 giugno 2003, n. 147

Proroga di termini e disposizioni urgenti ordinamentali.

note: Entrata in vigore del decreto: 26-6-2003.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 1 agosto 2003, n. 200 (in G.U. 02/08/2003, n.178).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 27/11/2017)
Testo in vigore dal: 26-6-2003
al: 12-11-2004
aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
  Ritenuta  la  straordinaria  necessita'  ed  urgenza  di  prorogare
termini previsti da disposizioni legislative, concernenti adempimenti
di  soggetti  ed  organismi  pubblici,  al  fine di una piu' concreta
attuazione  dei  medesimi adempimenti e per corrispondere a pressanti
esigenze di ordine sociale ed organizzativo, nonche' di modificare la
normativa vigente in determinati settori socio-economici;
  Viste  le  deliberazioni del Consiglio dei Ministri, adottate nelle
riunioni del 6 e del 19 giugno 2003;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri, di
concerto  con i Ministri delle infrastrutture e dei trasporti, per la
funzione  pubblica,  dell'economia  e delle finanze, dell'istruzione,
dell'universita'   e   della   ricerca,  delle  comunicazioni,  della
giustizia e delle attivita' produttive;
E m a n a

                     il seguente decreto-legge:

                               Art. 1.
          Sospensione delle procedure esecutive di rilascio
                        per finita locazione

  1.  La sospensione delle procedure esecutive di rilascio per finita
locazione di cui all'articolo 1, comma 1, del decreto-legge 20 giugno
2002,  n.  122,  convertito, con modificazioni, dalla legge 1° agosto
2002, n. 185, e' prorogata fino al 30 giugno 2004.