DECRETO LEGISLATIVO 23 dicembre 1999, n. 505

Disposizioni integrative e correttive dei decreti legislativi 2 settembre 1997, n. 314, 21 novembre 1997, n. 461, e 18 dicembre 1997, n. 466 e n. 467, in materia di redditi di capitale, di imposta sostitutiva della maggiorazione di conguaglio e di redditi di lavoro dipendente.

note: Entrata in vigore del Decreto legislativo: 15/1/2000 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/12/2010)
  • Articoli
  • Modifiche al decreto legislativo 21 novembre 1997, n. 461,
    recante il riordino della disciplina tributaria dei redditi
    di capitale e dei redditi diversi
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • Modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 467,
    concernente le disposizioni in materia di imposta sostitutiva
    della maggiorazione di conguaglio e di credito d'imposta sugli
    utili societari.
  • 11
  • Modifiche al decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 466,
    concernente il riordino delle imposte personali sul reddito
    al fine di favorire la capitalizzazione delle imprese
  • 12
  • Modifiche al decreto legislativo 2 settembre 1997, n. 314,
    concernente armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione
    delle disposizioni fiscali e previdenziali concernenti i redditi
    di lavoro dipendente e dei relativi adempimenti da parte dei
    datori di lavoro.
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
Testo in vigore dal: 15-1-2000
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
    Visti gli articoli 76 e 87, quinto comma, della Costituzione; 
    Visto l'articolo 3 della legge 23 dicembre 1996, n. 662,  con  il
quale sono state conferite al Governo talune deleghe finalizzate alla
riforma del sistema fiscale; 
    Visto il decreto legislativo 21 novembre 1997, n. 461, recante il
riordino della disciplina tributaria dei redditi di  capitale  e  dei
redditi diversi; 
    Visto  il  decreto  legislativo  18  dicembre   1997,   n.   467,
concernente le disposizioni in materia di imposta  sostitutiva  della
maggiorazione di  conguaglio  e  di  credito  d'imposta  sugli  utili
societari; 
    Visto  il  decreto  legislativo  18  dicembre   1997,   n.   466,
concernente il riordino delle imposte personali sul reddito  al  fine
di favorire la capitalizzazione delle imprese; 
    Visto  il  decreto  legislativo  2  settembre   1997,   n.   314,
concernente armonizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle
disposizioni fiscali e previdenziali concernenti i redditi di  lavoro
dipendente e dei relativi adempimenti da parte dei datori di lavoro; 
    Visto il testo unico delle imposte  sui  redditi,  approvato  con
decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917; 
    Visto il decreto legislativo 1o aprile 1996, n. 239; 
    Visto il decreto del Presidente  della  Repubblica  29  settembre
1973, n. 600; 
    Visto l'articolo 3, comma 17, della predetta  legge  23  dicembre
1996, n. 662, il quale dispone che, entro  due  anni  dalla  data  in
entrata in vigore  dei  decreti  legislativi  previsti  dallo  stesso
articolo 3 della legge n. 662 del 1996,  nel  rispetto  degli  stessi
principi e criteri direttivi e previo parere della commissione di cui
al  comma  13  del  medesimo  articolo  3,  possono  essere   emanate
disposizioni  integrative  o  correttive  con  uno  o  piu'   decreti
legislativi; 
    Visto l'articolo 3, comma 136, della medesima legge  n.  662  del
1996,  il  quale  prevede  la  possibilita'  di   disciplinare,   con
regolamenti da emanare ai sensi  dell'articolo  17,  comma  2,  della
legge 23 agosto 1988, n. 400, gli adempimenti contabili e formali dei
contribuenti, al fine di razionalizzare e semplificare  le  procedure
di attuazione delle norme tributarie; 
    Vista la preliminare deliberazione del  Consiglio  dei  Ministri,
adottata nella riunione del 19 novembre 1999; 
    Acquisito il parere della commissione  parlamentare  istituita  a
norma dell'articolo 3, comma 13, della  predetta  legge  n.  662  del
1996; 
    Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 16 dicembre 1999; 
    Sulla proposta del Ministro delle finanze,  di  concerto  con  il
Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica; 
 
                              E m a n a 
                  il seguente decreto legislativo: 
                               Art. 1. 
    1. Nell'articolo 16-bis, comma 1, del testo unico  delle  imposte
sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22
dicembre 1986,  n.  917,  dopo  le  parole:  "la  ritenuta  a  titolo
d'imposta", sono inserite le seguenti: "o  l'imposta  sostitutiva  di
cui all'articolo 2, commi 1-bis e 1-ter, del decreto  legislativo  1o
aprile 1996, n. 239,". 
                                     NOTE 
          Avvertenza: 
              Il testo delle note qui  pubblicato  e'  stato  redatto
          dall'amministrazione  competente  per  materia,  ai   sensi
          dell'art.  10,  commi  2  e  3,  del  testo   unico   delle
          disposizioni    sulla    promulgazione     delle     leggi,
          sull'emanazione dei decreti del Presidente della Repubblica
          e sulle pubblicazioni ufficiali della Repubblica  italiana,
          approvato con decreto del Presidente  della  Repubblica  28
          dicembre 1985, n. 1092,  al  solo  fine  di  facilitare  la
          lettura delle disposizioni di legge modificate o alle quali
          e'  operato  il  rinvio.  Restano  invariati  il  valore  e
          l'efficacia degli atti legislativi qui trascritti. 

         Parte di provvedimento in formato grafico