LEGGE 7 marzo 1981, n. 64

Ulteriori finanziamenti per l'opera di ricostruzione nelle zone del Belice distrutte dal terremoto del gennaio 1968.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 04/06/1990)
Testo in vigore dal: 31-3-1981
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  L'autorizzazione  di  spesa di cui all'articolo 1, primo comma, del
decreto-legge  24 giugno 1978, n. 299, convertito, con modificazioni,
nella  legge  4 agosto 1978, n. 464, per il completamento delle opere
in  corso di realizzazione o comunque finanziate ai sensi della legge
6 giugno 1975, n. 206, e' elevata di lire 28 miliardi.
  Per  l'esecuzione delle opere di urbanizzazione nei comuni indicati
nell'articolo  26 della legge 5 febbraio 1970, n. 21, nonche' per gli
interventi  necessari indicati nelle lettere b), d), f), g), h) ed i)
dell'articolo   1   del   decreto-legge  27  febbraio  1968,  n.  79,
convertito,  con modificazioni, nella legge 18 marzo 1968, n. 241, e'
autorizzata l'ulteriore spesa di lire 116 miliardi.
  Per  l'esecuzione delle opere indicate nell'articolo 17 della legge
5  febbraio  1970,  n.  21,  compresi  i  lavori  di demolizione e di
sgombero  e gli interventi a salvaguardia della pubblica incolumita',
e' autorizzata l'ulteriore spesa di lire 72 miliardi.
  La    spesa    complessiva   di   lire   216   miliardi   derivante
dall'applicazione  del  presente articolo verra' iscritta nello stato
di previsione del Ministero dei lavori pubblici nel periodo 1981-85.
  La  quota  relativa  all'anno  1981  viene  determinata  in lire 26
miliardi.