LEGGE 3 gennaio 1981, n. 6

Norme in materia di previdenza per gli ingegneri e gli architetti.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 23/07/1997)
Testo in vigore dal: 29-1-1981
al: 1-11-1990
aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.
                             Prestazioni

  La Cassa nazionale di previdenza ed assistenza per gli ingegneri ed
architetti corrisponde le seguenti pensioni:
    a) di vecchiaia;
    b) di anzianita';
    c) di inabilita' e invalidita';
    d) ai superstiti, di reversibilita' o indirette.
  Tutte le pensioni sono corrisposte su domanda degli aventi diritto.
I  trattamenti  pensionistici  decorrono  dal  primo  giorno del mese
successivo  a  quello  in  cui  e'  avvenuta  la  presentazione della
domanda, ad esclusione delle pensioni di cui alle lettere a) e d) del
precedente  comma, che decorrono dal primo giorno del mese successivo
al verificarsi dell'evento da cui nasce il diritto.